Rally Japan: organizzatori moderatamente fiduciosi

Dopo le pessime notizie trapelate nelle settimane scorse, alla vigilia delle Olimpiadi di Tokyo, adesso la parola d’ordine sembra essere diventata “moderato ottimismo”. E così con “moderato ottimismo” si guarda all’effettuazione del Rally Japan, ultimo round del Campionato del Mondo 2021. Negli ultimi tempi le voci di una possibile cancellazione della gara nipponica si erano rincorse, soprattutto dopo la decisione di annullare per questo 2021 sia le gare di MotoGP sia di WEC.

Gli occhi degli organizzatori del rally con gli occhi a mandorla sono tutti puntati sulle Olimpiadi di Tokyo, fondamentale sarà capire se e come influirà questa manifestazione sui contagi Covid-19 in Giappone. Dati alla mano la situazione relativa ai contagi è in peggioramento, ma da quel che emerge le prefetture di Aichi e Gifu sono pronte a ospitare la gara ma a porte chiuse.

Un quadro della situazione lo avremo sicuramente a fine dei Giochi Olimpici, ma al momento pare che la gara possa disputarsi. Resta l’incognita relativa al pubblico al momento nulla trapela su questo versante, ma occorre ricordare che anche le Olimpiadi si stanno disputando a porte chiuse, tranne per alcune determinate aeree (fuori dalla prefettura di Tokyo) dove è ammesso un 10% di spettatori.

“Al momento attuale sia gli organizzatori del WRC che della F1 stanno attendendo la fine dei giochi Olimpici e le due settimane successive per avere un quadro più chiaro della situazione – scrive DirtFish, che però non vuole svelare la fonte -. Al momento pare proprio che la gara del WRC possa realizzarsi al 100%. Le contee e le prefetture di Aichi e Gifu sostengono il WRC è in quelle aeree la situazione relativa ai contagi è sotto controllo, con una situazione nettamente migliore rispetto a quella che si sta registrando a Tokyo. Naturalmente ogni decisione spetta allo Stato, dipendiamo dalle loro scelte. Ma se prendiamo come esempio le Olimpiadi, non vedo perché la gara WRC possa essere in pericolo”. L’auspicio è che non sia uno specchietto per le allodole, come avveniva nel 2020.

Il 5 agosto ti aspettiamo in edicola: abbiamo tante storie da raccontarti

Copertina RS e oltre agosto 2021