MonteCarlo: Ogier domina, ma Evans beffa e gestisce

MonteCarlo: Ogier domina, ma Evans beffa e gestisce

Siamo giunti al termine anche della PS7 l’ultima prevista in questo venerdì e dove è stato ancora un super Sebastian Ogier. Il francese ha praticamente dominato l’inter giornata, riuscendo a fare sue quattro delle cinque prove previste. Nell’ultima frazione ben complicata per via dell’asfalto molto scivoloso (che pure ha mietuto vittime, come Loubet, che è andato a schiantarsi contro una parete rocciosa, ma per fortuna pilota e navigatore sono illesi), ha visto il pilota della Toyota dominare con il crono di 14’09″8: alle sue spalle pure hanno fatto bene Dani Sordo e Kalle Rovanpera, distanti appena pochi secondi nella graduatoria.

Nella classifica geniale però a comandare è ancora Evans, in vantaggio di appena 20″ su Tanak e di 23″ sullo stesso Ogier, penalizzato nel corso della PS5 dalla un’improvvida foratura. Il campione del mondo WRC in carica avrà però ancora domani e domenica per rilanciarsi: vedremo che accadrà in strada domani.

Al via della nuova stagione WRC, dobbiamo ricordare agli appassionati che non sarà disponibile la diretta TV del Rally di Montecarlo 2021, ma per tutti ci sarà l’appuntamento con WRC+ All Live, che è un servizio a pagamento grazie al quale si riuscirà a seguire la corsa in diretta streaming video. Per tutte le informazioni utili consigliamo invece di visitare e consultare la pagina ufficiale del mondo WRC.

La beffa di Evans sulla PS6

La sesta PS del Rally di MonteCarlo di La Batie des Fonts ha visto trionfare il pilota della Toyota, Evans. Il britannico è dunque riuscito a beffare il collega Ogier, trovando a cronometro il super tempo di 13’32″5: alle sue spalle salgono ai primi gradini del podio per la sesta frazione Ott Tanak e Thierry Neuville. Decisamente una frazione difficile per Ogier, leader assoluto della mattinata: il francese ha subito una foratura a uno dei suoi pneumatici e ha perso quasi mezzo minuto per sistemare la Yaris.

Tappa difficile anche per Kalle Rovanpera, che già nei primi 600 metri è stato sorpreso dall’asfalto francese ed è finito fuori strada in mezzo ai campi: in finalmente ha poi subito recuperato, ma registrando un ampio ritardo al traguardo. Del primo loop di prove della giornata ne abbiamo parlato qui.