Sébastien Ogier, Rally de Portugal 2021

WRC, Rally del Portogallo: Toyota ringrazia

Il team Toyota ringrazia i rivali della Hyundai e va a dormire col buon umore. Sabato è stata la giornata più lunga del rally con 165,16 chilometri cronometrati distribuiti su sette tratti. Azione concentrata sulle montagne di Cabreira a nord-est di Porto. Dopo essere salito al secondo posto assoluto venerdì pomeriggio, Evans ha avuto un inizio solido e coerente al sabato con un trio di secondi tempi più veloci nel ciclo mattutino.

Dopo aver vinto la tappa di apertura del pomeriggio, ha poi fatto segnare un altro miglior tempo nel secondo passaggio di Amarante: la tappa più lunga del rally a 37,92 chilometri. Quando il leader del rally, il pilota estone della Hyundai Motorsport, è stato costretto a fermarsi nella stessa prova, Evans è salito in cima alla classifica e, dopo una breve prova in strada a Porto, ha concluso la giornata con un vantaggio di 10″7 sul secondo, Dani Sordo, l’unico pilota che può fare ancora qualcosa per salvare Hyundai, dopo le defenzioni di Loubet, Neuville e Tanak.

Ogier è risalito fino al terzo posto assoluto. È 1″5 secondi avanti rispetto al pilota del TGR WRC Challenge Program Takamoto Katsuta, dopo che i due si sono scambiati di posizione durante la giornata, il pilota giapponese ha ulteriormente dimostrato i suoi progressi contro il sette volte campione del mondo, che però è afflitto da problemi di gomme (per scelte effettuate e per problemi delle Pirelli che i piloti lamentano).

“Naturalmente siamo lieti di essere in testa al rally stasera – dice Jari-Matti Latvala -. Per la maggior parte della giornata, non abbiamo potuto fare molto nella lotta per la leadership, ma come sappiamo noi stessi, nei rally devi arrivare al traguardo prima di poter alzare il trofeo. Elfyn ha guidato un ottimo rally e penso che meriti un po’ di fortuna”.

“Adesso è in un’ottima posizione, ma ovviamente domani dobbiamo vedere il traguardo e nulla è garantito – conclude Latvala -. Per il campionato è fantastico avere anche Seb sul podio adesso, ed è emozionante, come lo è vedere Takamoto lottare con lui. Purtroppo abbiamo avuto un problema tecnico sulla vettura di Kalle nel tratto stradale e abbiamo deciso che non avrebbe dovuto rischiare di fare più danni in una prova speciale di 37 chilometri. Ha riportato la macchina in servizio e speriamo possa provare a lottare per i punti Power Stage”.

“È bello essere in testa al rally stasera – spiega Elfyn Evans -. Nel complesso, la giornata è andata abbastanza bene per noi. Ho faticato un po’ a trovare il mio ritmo all’inizio del loop mattutino, ma dopo ero relativamente a mio agio e soddisfatto. Le condizioni erano piuttosto dure là fuori, ma ci è sembrato che ce la siamo cavata. Ovviamente, è un peccato per Ott e per quello che gli è successo, ma ora ci troviamo in una posizione forte. Tutto da giocare per domani e sarà una giornata difficile. Ma non vedo l’ora di iniziare quelle fasi e daremo sicuramente del nostro meglio”.

Sul prossimo numero di RallySlalom e oltre (RS e oltre) in edicola e in digitale troverai un approfondimento sull’argomento. E se non trovi la rivista nell’edicola della tua zona, puoi prenotarla gratuitamente tramite tuo edicolante di fiducia, che la richiederà al distributore. Riceverai nella tua edicola di fiducia il numero richiesto in sole 24-48 ore e senza alcun sovrapprezzo. Oppure, puoi trovarla su Amazon, o richiederla telefonando in orari di ufficio dal lunedì al venerdì allo 011.4056477, o scrivendo a info@rallyeslalom.com

Copertina RS e oltre maggio 2021