Un Monte di sorrisi Tricolore: Gamba-Gonella i migliori

Tre Italiani nella top 20, di cui uno vincitore del WRC2 Masters e uno del WRC Production, un terzo posto di WRC3 Open e un terzo posto di RC4. Questo il bilancio, più che positivo dei nostri equipaggi impegnati in gara al Rallye Monte-Carlo. Ma vediamo nel dettaglio come è andata per i nostri.

Partiamo da Matteo Gamba e Nicolò Gonella che chiudono sedicesimi assoluti al volante della loro Fabia Rally2 by Balbosca. Una gara di altissimo profilo, quella di Matteo e Nicolò con prestazioni in crescendo prova dopo prova, come ad esempio sulla power-stage dove sono ottavi di classe. Diciassettesima posizione (1° di WRC2 Masters) per Mauro Miele e Luca Beltrame, che dopo due giornate in versione full-attack, decidono di optare per una tattica più difensiva che gli permette di chiudere nella top 20 del Monte. Diciannovesima piazza per Alessandro Gino e Daniele Michi su Hyundai i20 Rally2, che dopo la prudenza delle prime due giornate, decidono di alzare i giri motore e chiudere nella top 20 della classica monegasca.

Prestazione di alto profilo quella fornita da Roberto Daprà e Luca Guglielmetti, che al volante della piccola Fiesta Rally4 portano a casa un terzo posto di classe dietro solamente a Fotia e Griebel, piloti giovani ma con una grande esperienza a livello internazionale. Trentasettesima piazza per Fabrizio Arengi e Massimiliano Bosi (Skoda Fabia Rally2), che portano a casa punti importanti in ottica WRC2 Masters. Top 40 per Enrico Brazzoli e Manuel Fenoli (Ford Fiesta Rally3), costretti ad una gara di rimonta dopo i problemi al cambio avuti nel day3 del rally. Altra prestazione più che positiva quella fornita da Roberto Gobbin e Fabio Grimaldi, al volante della 124 RGT Abarth.

Fuori dalla top 50, troviamo Elwis Chentre e Massimiliano Bay (Skoda Fabia Rally2), l’aostano escluso dall’ultima giornata di gara a causa della penalità di 30′ minuti inflitta dal collegio dei commissari, disputa comunque una gara di alto spessore con tempi da urlo soprattutto sabato, vedi il 13° tempo assoluto sul Sisteron. Chiusura per Carlo Covi e Michela Lorigiola (Skoda Fabia Rally2) che chiudono cinquantaseiesimi assoluti e portano comunque a casa qualche punticino nel WRC2 Masters.