WRC Croazia: l’opinione di Luca Beltrame

Primi punti iridati in carriera nel WRC 3 per Mauro Miele, reduce da un’ottimo Rally di Croazia chiuso in ventitreesima posizione assoluta (undicesimo di classe RC2) e ottavo di WRC3. Un risultato che poteva essere ancora più prestigioso, se non fosse per una foratura galeotta che ha costretto Mauro e il suo fido scudiero Luca Beltrame a lasciare sul campo oltre 3′ minuti.

Luca Beltrame, che ci ha raccontato le sue opinioni al termine della gara balcanica: “Gara strana e inedita per il Mondiale, in alcuni versi ricorda il Germania, ma con una conformazione collinare con strade ricche di tagli e dossi. La gara è stata organizzata molto bene, con prove diverse tra loro ricche di mille insidie e trabocchetti. La cerimonia di partenza è stata stupenda, vedere tantissima gente a bordo strada è stato emozionante e il tutto si è svolto in massima sicurezza, visto che assistenze e riordini erano blindati. Per noi la gara è andata molto bene, abbiamo chiuso in ventitreesima posizione assoluta e ottavi di WRC 2, peccato per una foratura che ci ha tolto la possibilità di chiudere nella top 20. Adesso la nostra stagione proseguirà con il Rally Italia Sardegna, gara mai corsa in carriera da Mauro”.