Mikkelsen, Pajari e Astier vincono nelle support series

Il day4 del Rallye Monte-Carlo non ha regalato grandi scossoni alle classifiche delle varie support series, che vedono trionfare Andreas Mikkelsen nel WRC2, Sami Pajari nel WRC3 e il padrone di casa Raphael Astier nel FIA RGT.

Partiamo con il WRC2 Open, che ha visto il trionfo dell’equipaggio norvegese formato da Andreas Mikkelsen e Torstein Eriksen. Il norvegese, alla sua seconda stagione nel WRC2 conquista una meritata vittoria: “Non avrei mai potuto chiedere un’avvio di stagione migliore, Torstein è stato perfetto per tutto il rally. Le condizioni in alcune prove erano veramente molto difficili, ma c’è l’abbiamo fatta! La stagione comincia come meglio non poteva”.

Splendida la prestazione del giovane pilota ceco Erik Cais, che chiude secondo assoluto e primo di WRC2 Junior, mentre sul terzo gradino del podio sale Nikolay Gryazin. Ottimo quarto posto per lo statunitense Sean Johnston, mentre la top five è completata dal lussemburghese Gregoire Munster. Sfortunata la prova di Yoann Rossel, attardato in classifica (sesto assoluto) a causa di alcune forature. Nel WRC2 Masters storica vittoria per i nostri Mauro Miele e Luca Beltrame.

Classifica WRC2

  1. Mikkelsen – Eriksen (NOR/NOR – Skoda Fabia rally2) in 3h12’06”6
  2. Cais – Tesinsky (CZE/CZE – Ford Fiesta rally2) a 55”4 (1° di WRC2 Junior)
  3. Gryazin – Aleksandrov (RAF/RAF – Skoda Fabia rally2) a 2’07” (2° di WRC2 Junior)
  4. Johnston – Kihurani (USA/USA – Citroen C3 rally2) a 3’08”7
  5. Munster – Louka (LUX/BEL – Hyundai i20 rally2) a 3’14”2 (3° di WRC2 Junior)
  6. 8° Miele – Beltrame (ITA/ITA – Skoda Fabia rally2) a 8’58”7 (1° di WRC2 Masters)
  7. 14° Arengi – Bosi (ITA/ITA – Skoda Fabia rally2) a 28’25”7 (6° di WRC2 Masters)
  8. 17° Covi – Lorigiola (ITA/ITA – Skoda Fabia rally2) a 1h02’45”6 (8° di WRC2 Masters)

La prima del nuovo WRC3 Open, va a Sami Pajari campione in carica del FIA Junior WRC, il finlandese ha dato vita un bellissima battaglia col ceco Jan Cerny, durata per tutti i quattro giorni di gara. Al termine di 300 chilometri di prove, il finlandese ha sopravanzato il ceco di soli 7”6, dopo un finale non adatto ai deboli di cuore con Pajari che riesce a salvare il successo nonostante la foratura sull’ultimo crono di giornata. Completano il podio in terza posizione i nostri Enrico Brazzoli e Manuel Fenoli.

Classifica WRC3

  1. Pajari – Malkonen (FIN/FIN – Ford Fiesta rally3) in 3h24’39”2
  2. Cerny – Cernohorsky (CZE/CZE – Ford Fiesta rally3) a 7”6
  3. Brazzoli – Fenoli (ITA/ITA – Ford Fiesta rally3) a 19’16”

Chiudiamo con il FIA RGT, dominato da Raphael Astier che chiude quindicesimo assoluto al volante dell’Alpine A110 Rally RGT. Sul podio con lui, troviamo altri due driver transalpini Emmanuel Guigou in seconda posizione attardato di 2’07” e l’eterno François Delecour in terza posizione a 6’01”. Sesta posizione e punti iridati per i nostri Roberto Gobbin e Fabio Grimaldi sulla Abarth 124 RGT.