Oliver Solberg

Oliver Solberg: ”Stagione completa nel WRC 2022? Speriamo”

In quest’ultimo periodo, oltre a Kalle Rovanperä, chi sta facendo parlare molto di sé è sicuramente il giovane Oliver Solberg. Il figlio del grande Petter, campione del mondo 2003, dopo aver messo in mostra tutte le sue grandi qualità nel Campionato Europeo della passata stagione, vincendo l’ERC 1 Junior con la Volkswagen Polo R5, ha stupito gli addetti ai lavori grazie ad una prestazione maiuscola in occasione dell’Arctic Rally Finland, gara che lo ha visto per la prima volta al volante di una Hyundai I20 WRC Plus. Così, già si parla di un suo possibile impegno nel WRC 2022.

Nonostante fosse al debutto con la potente World Rally Car coreana, il giovane Oliver è riuscito ad artigliare un più che positivo settimo posto assoluto, lasciando intravedere un potenziale davvero esplosivo. “Quest’anno mi concentrerò sulla categoria WRC2. Proverò a vincere il campionato. Questo è il mio obiettivo principale. Stiamo discutendo del futuro. Vediamo cosa succederà.”, ha detto Solberg.

“Ho un contratto di due anni con Hyundai, quindi resta da capire come ci muoveremo il prossimo anno. Spero di disputare una stagione completa nel WRC, ma non è ancora detto. La strada è ancora lunga. Le persone hanno le loro aspettative, ma io voglio andare per la mia strada e realizzare i miei sogni. A lungo termine, quel sogno è diventare campionato del mondo”.

“Sarebbe bello tornare su una WRC quest’anno, ma dovremo vedere quando. Stiamo discutendo sul da farsi, ma ovviamente non voglio affrettare nulla. Sono ancora molto giovane, quindi voglio analizzare correttamente l’Arctic e avere una visione completa delle cose, perché ovviamente c’è molto da migliorare per il mio prossimo rally con la WRC. Dovremo aspettare e vedere quando sarà possibile, ma spero sii quest’anno. Stiamo ancora discutendo e esaminando diverse possibilità, ma come ho detto, non voglio avere fretta”.

Ovviamente, dopo le ottime prestazioni fornite all’Artic Rally Finland non è da escludere la possibilità di vedere il giovane Solberg al volante della vettura della classe regina in altre gare. Tra queste ci potrebbero essere la Sardegna, l’Estonia e la Finlandia. Al momento non c’è ancora niente di ufficiale, staremo a vedere quali saranno le decisioni da parte del costruttore coreano.