Calcio e rally: André Villas Boas si allena nel WRC 3

Le passioni si sa a volte sono strane, quella di André Villas Boas è sempre stata quella dei motori e dei rally. Luís André Pina Cabral de Villas-Boas, noto semplicemente come André Villas-Boas muove i primi passi come allenatore delle giovanili del Porto per poi diventarne osservatore. Successivamente segue José Mourinho al Chelsea e all’Inter, diventandone suo vice-allenatore.

Da allenatore gestisce vari club prestigiosi, ma i migliori risultati li ottiene in patria con il Porto, vincendo una Coppa Uefa nel 2011-2012, che lo porta a diventare l’allenatore più giovane nella storia a vincere una Coppa Europea, all’età di 33 anni e 213 giorni.

La passione per i motori di Villas Boas inizia da giovanissimo. Nel 2018 il portoghese si toglie la soddisfazione di partecipare alla Dakar in Sud-America al volante della Toyota Hilux, navigato dal connazionale Ruben Faria. La loro gara dura solamente quattro giorni. Nella quarta giornata un’uscita di strada costringe i due al ritiro.

Nonostante questa disavventura, la passione per i motori non scema nel portoghese ed in questo 2021 decide di fare il grande salto nei rally. Lo scorso mese di aprile disputa il Rali Vieira do Minho – Extra, al volante della Citroen C3 Rally2, chiudendo in 10° posizione assoluta.

Questa gara ha accesso ancora di più la voglia di competizione dell’ex mister di Chelsea e Marsiglia, tanto da spingerlo a partecipare al prossimo Rally du Portugal, al volante della Citroen C3 Rally2, iscritto nella categoria WRC3. La vettura sarà preparata dalla Sport & You, mentre al suo fianco a dettargli le note troviamo Gonçalo Magalhanes.

https://www.youtube.com/watch?v=s5XTyHp9wN4