Andreas Mikkelsen: ”M-Sport soluzione ideale per il 2022”

L’attuale leader del WRC2, il norvegese Andreas Mikkelsen, parla a cuore aperto al sito WRC.com del suo futuro. L’ex pilota Hyundai e Citroen tesse lodi a M-Sport, ricordando a tutti i successi ottenuti dalla casa britannica nella stagione 2017, anno in cui le WRC Plus debuttarono nello scenario iridato. Al momento sono tanti i rumors che vedrebbero il norvegese accasarsi nel 2022 con il team di Malcolm Wilson.

“M-Sport sarebbe un ottimo team con cui lavorare e correre nel 2022. Proviamo a guardarci un’attimo indietro, ricordate la stagione 2017? Ebbene, pare che nel 2022 possa ripetersi lo stesso scenario. Sembra che M-Sport abbia recepito e lavorato benissimo sui nuovi regolamenti e possa quindi partire subito molto forte, come già avvenne nel 2017, con gli altri team (Hyundai e Toyota) che nonostante importanti budget a disposizione, sono impegnati a recuperare il terreno perduto. Da parte mia c’è la volontà di tornare a guidare una WRC, è secondo me M-Sport sarebbe un team perfetto con cui poter lavorare”.

A sostegno di questa candidatura, Andreas Mikkelsen mette sul piatto la sua grande esperienza da tester. Il pilota nordico è stato tra gli sviluppatori della Volkswagen Polo RS WRC e della Skoda Fabia R5, senza dimenticare i recenti test svolti in Sardegna con Pirelli e la Citroen C3 WRC Plus, per lo sviluppo degli pneumatici della casa milanese.

“Ho molta esperienza per quel che concerne lo sviluppo delle vetture. Ho lavorato con Skoda, Citroen, Volkswagen e Hyundai. Nel 2012 ho lavorato con Volkswagen e ho fatto diversi test con la Polo WRC. Una delle cose che ho imparato da questo ruolo è che è necessario il poter lavorare in una “finestra” che sia più ampia possibile. Per far questo occorre una macchina neutrale ed era proprio questo che eravamo riusciti a fare con la Polo WRC, questo era il motivo per cui la vettura era al top su ogni fondo e gara”.