Kajto sfida Paddon con un occhio al titolo WRC2 Open

Saranno dodici gli equipaggi iscritti alla prova neozelandese del WRC2 Open, spicca la sfida tra l’idolo di casa Hayden Paddon e il polacco ”Kajto”, che punta al bottino pieno per rilanciarsi in ottica titolo.

Saranno dodici gli equipaggi iscritti al round numero undici del WRC2 Open, che si svolgerà in Nuova Zelanda dal 29 settembre al 2 ottobre. Numeri comunque abbastanza positivi, se si tiene conto che la gara neozelandese è la più complicata da raggiungere dell’intero calendario iridato. Tra gli iscritti spicca sicuramente il duello tra l’ex pilota Hyundai, il locale Hayden Paddon e il polacco Kajetan Kajetanowicz.

Il padrone di casa, al volante della Hyundai i20 Rally2, alla sua terza uscita stagionale nel WRC2 Open si gioca delle fiches importantissime sulle strade di casa in ottica 2023. L’obiettivo del neozelandese per la gara è una sola, vincere la categoria e chiudere nella top 10 assoluta. Non sarà comunque un compito facile, visto che dovrà vedersela contro Kajto (Skoda Fabia Rally2 evo), che arriva nella terra dei maori con il chiaro intento di vincere la gara e rilanciare le sue possibilità in ottica titolo WRC2.

Proverà a recitare il ruolo di guastafeste Armin Kremer, che abbandonerà la Skoda Fabia Rally2 evo per passare alla Citroen C3 Rally2. Il tedesco arriva in Nuova Zelanda con l’intento di portarsi a casa la vittoria nel WRC2 Masters è la leadership della serie dedicata agli over 50. A provare ad ostacolare il tedesco, un manipolo di piloti locali capitanato da Andy Martin (Volkswagen Polo GTi R5) e Todd Bawden (Ford Fiesta Rally2). Da segnalare, infine, la presenza di Luke Anear (Ford Fiesta Rally2) che chiude sulle strade amiche la sua prima stagione nel Mondiale WRC2 e di Shane Van Gisbergen al volante della Fabia R5.