Yoann Bonato, Rally Mont-Blanc 2021

Al Rallye Mont-Blanc Yoann Bonato da record

Yoann Bonato ha vinto il Rally Monte Blanc-Morzine per la quinta volta. Un record raggiunto, questa volta, con la Citroën C3 Rally2, mentre Sébastien Loeb è uscito dal podio nella prova finale a causa di quello che ha definito “un problema meccanico”. Il nove volte campione del mondo di rally, in gara sulle PS asfaltate con una Peugeot 306 Maxi gestita dalla sua stessa squadra, aveva ottenuto il terzo posto, ma poi ha perso 37,7 secondi contro il vincitore dell’ultima speciale, Eric Camilli, a causa di questo “problema” ed è sprofondato in sesta posizione assoluta.

È stata comunque una bella prestazione quella di Loeb, che si è riunito con il copilota di lunga data Daniel Elena. I due hanno fatto registrare cinque ottimi tempi (tra i primi cinque di PS) sui tredici tratti cronometrati disputati, incluso il tempo più veloce nella PS12. Il secondo classificato del WRC2 al Rally di Montecarlo, Bonato ha vinto con 5,3 secondi, dopo aver lottato a lungo con Quentin Giordano.

I due si sono scambiati più volte il ​​comando nei due giorni di gara, con il pilota della Volkswagen Polo GTI R5 Giordano che si è ripreso la leadership a tre prove dalla fine, ma Bonato ha ottenuto il miglior tempo nel test successivo e ha mantenuto il primo posto in seguito. La sua quinta vittoria al Rally Monte Blanc-Morzine significa che ora è allo stesso livello del due volte vincitore del World Rally Event Philippe Bugalski come pilota di maggior successo del rally.

Con Loeb che è uscito dal podio alla fine, Quentin Gilbert (Škoda Fabia R5) ha completato i primi tre, finendo con 2,6 secondi di vantaggio sulla Citroën di Camilli, pilota della M-Sport WRC. Gilles Panizzi ha concluso quindicesimo con la sua Hyundai i20 R5, mentre François Delecour, che guidava una seconda Peugeot 306 Maxi, si è ritirato nella decima tappa per un problema al cambio. Tre delle 16 prove programmate dell’evento sono state cancellate. La settima e l’undicesima prova sono state entrambe annullate prima dell’evento, mentre l’ottava tappa è stata annullata a causa dei troppi spettatori.

Classifica finale dopo la SS16

1 Yoann Bonato/Benjamin Boulloud (Citroën) 1h43m41.2s
2 Quentin Giordano/Kevin Parent (Volkswagen) +5.3s
3 Quentin Gilbert/Christopher Guieu (Škoda) +1m23.1s
4 Eric Camilli/François-Xavier Buresi (Citroën) +1m25 .7s
5 William Wagner/Kevin Miller (Citroën) +1m26.1s
6 Sébastien Loeb/Daniel Elena (Peugeot) +1m46,7s
7 Cedric Robert/Matthew Duval (Alpine) +2m22.1s
8 Kevin Bochatay/Marine Delon (Škoda) +2m56,0s
9 Patrick Rouillard/Guilherm Zazurca (Škoda) +3m08,6s
10 Thibault Habouzit/Loic Declerck (Volkswagen) +3m10,7s