Mucci-Bedini

Trofeo Pirelli Accademia: verso la finale

Dopo il grande successo nelle adesioni, il Trofeo Pirelli – Accademia è pronto a vivere gli ultimi decisivi appuntamenti che entro l’inizio di ottobre decideranno i vincitori di ciascuna delle nove zone geografiche delle Coppe ACI Sport legate ai rally nazionali. Con l’inizio di ottobre si conosceranno sia chi avrà diritto ai premi di Zona messi in palio da Pirelli, che il nome dei piloti che potranno prendere parte alla Finale Nazionale ACI Sport Rally Cup Italia, che quest’anno sarà il Rally Città di Modena, in programma il 31 ottobre, dove si contenderanno un ulteriore ricco montepremi..

Al momento niente è ancora deciso, visto che in tutte e nove le Zone saranno proprio i rally conclusivi a stabilire il nome dei vincitori, a conferma della generale grande competitività. In basso è riportata la situazione attuale di ciascuna zona, da cui emerge anche la varietà delle categorie e l’efficacia della formula per classi della serie, che consente di ambire ai premi con qualunque tipo di vettura e non solo con quelle delle categorie più performanti: dalle moderne sofisticate R5 a trazione integrale alle trazioni anteriori più datate e vicine alla serie, a conferma dell’ampiezza e varietà della gamma dei prodotti Pirelli per i rally su ogni tipo di fondo: dai PZero per l’asfalto, ai Cinturato per pioggia, neve e ghiaccio, agli Scorpion per gli sterrati.

Da segnalare anche che i piloti iscritti al Trofeo Pirelli – Accademia sono attualmente al comando alla classifica assoluta ACI Sport nella maggior parte delle Zone (Elwis Chentre nella Z1, Andrea Spataro in Z2, Filippo Bravi in Z4, Carmine Tribuzio in Z7 e Roberto Lombardo in Z8) e in corsa per il successo finale anche nelle rimanenti zone.

Classifiche di Zona

  • ZONA 1 (Piemonte Valle d’Aosta – dopo 3 gare su 5): 1. Stefano Santero (classe R2C) 40 punti, 2. Elwis Chentre (R5) 34, 3. Marco Varetto (A6) 30, 4. Matteo Giordano (R3C) 21, 5. Alberto Branche (R2B) 19,5, 6. Mattia Pizio (R2B) e Maurizio Repetto (A6) 15, 8. Vincenzo Torchio (R2B) e Alessandro Ferro (R2B) 14, 10. Gianluca Quaderno (R2B) 10.
  • ZONA 2 (Lombardia e Liguria – dopo 4 gare su 6): 1. Luca Fiorenti (R3C) 35 punti, 2. Nicholas Cianfanelli (S1600) 28,5, 3. Massimo Fradelizio (S1600) 24, 4. Andrea Spataro (R5) 21, 5. Flavio Brega (R2C) 19,5, 6. Stefano Baccega (R5) 17, 7. Jordan Brocchi (R5) 14,5, 8. Simone Patt (N2) 8, 9. Gabriel Di Pietro (R2B) e Michel Della Maddalena (R2B) 6
  • ZONA 3 (Trentino, Veneto tranne BL e VE – dopo 3 gare su 5): 1. Mattia Targon (R5) 21 punti, 2. Valentino Gaspari (R2B) 17,5, 3. Efrem Bianco (R5) 17, 4. Carlo Mirici Cappa (N2) 16, 5. Sergio Carrara (R2C) 13,5, 6. Michele Deani (R5) 3.
  • ZONA 4 (Friuli V.G., Veneto BL e VE – dopo 4 gare su 5): 1. Oscar Fioroni (R3C) 38 punti, 2. Filippo Bravi (R5) 30, 3. Giampaolo Bizzotto (R2C) 25, 4. Claudio De Cecco (R5) 19,5, 5. Stefano Facchin (R2B) 18, 6. Rudi Bulfon (S1600) 16,5, 7. Matteo De Sabbata (R2B) 15, 8. Alberto Spagolla (R2B) e Alessandro Lusso (R2B) 12, 10. Kevin Del Mistro (R2B) 7,5.
  • ZONA 5 (Emilia Romagna, Marche, RSM – dopo 3 gare su 4): 1. Piergiorgio Bedini (N4) 18 punti, 2. Roberto Vescovi (S1600) e Simone Rivia (R1T 4×4) 15, 4. Franco Ricciardi (R2B) e Alessio Bellan (R2C) 12, 6. Lorenzo Ercolani (R2B) 7,5, 7. Daniele Comini (R2C) 4,5, 8. Martina Iacampo (R2B) 1,5.
  • ZONA 6 (Toscana, Umbria – dopo 4 gare su 6): 1. Roberto Vescovi (S1600) 30 punti, 2. Alessandro Ciardi (R3C) 27, 3. Daniele Silvestri (R2B) 19,5, 4. Marco Mori (R2B), Leopoldo Maestrini (R5) e Emanuele Danesi (R2C) 15, 7. Pierluigi Della Maggiora (R5) 10,5, 8. Andrea Taddei (R2B), Lorenzo Sciscione (R2B) e Davide Giovanetti (R2B) 9.
  • ZONA 7 (Lazio, Molise Abruzzo, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria – dopo 3 gare su 5): 1. Alessio De Santis (S2000) 27,5 punti, 2. Carmine Tribuzio (R5) 25,5, 3. Antonio Trotta (S1600) 15, 4. Giuliano Galeti (R2C) 12,5, 5. Sara Carra (R2B) 9,5, 6. Matteo Carra (R2B) e Maurizio Di Gesù (R5) 9, 8.Luca Santoro (R4) 7,5.
  • ZONA 8 (Sicilia – dopo 4 gare su 5): 1. Rosario Cannino (R2B) 52 punti, 2. Salvatore Farina (N2) 47, 3. Nazareno Pellitteri (A7) 41,5, 4. Salvatore Pio Scannella (A6) 35, 5. Carmelo Molica Franco (S1600) 29, 6. Agostino Capraro (N4) 24,5, 7. Carlo Stassi (N3) 24, 8. Roberto Lombardo (S2000) 23,5. 9. Maurizio Mirabile (R5) 21, 10. G. Davide Rosso (R2B) 18,5.
  • ZONA 9 (Sardegna dopo 1 gara su 3): 1. Auro Siddi (R5) 5 punti.