Marco Signor

Rallye San Martino: Marin replica al Corriere delle Alpi

Poche ore dopo l’articolo del Corriere delle Alpi arriva l’atteso comunicato stampa della manifestazione che sostanzialmente smentisce quanto pubblicato dal quotidiano alpino. Cristian Marin a chiare lettere: ”L’organizzazione della corsa procede secondo programma d’intesa con gli organi competenti. Siamo pronti alla sfida”

Chiuso il capitolo iscrizioni, con numeri confortanti sia per la gara moderna che per quella storica, il Rallye San Martino ha vissuto oggi una giornata strana, con rimbalzo di allarme a mezzo stampa. Pertanto Cristian Marin, presidente di San Martino Corse, ha ritenuto di dover chiarire la situazione con la seguente nota ufficiale pubblicata sui social: “Come ogni anno le autorizzazioni vengono rilasciate la settimana stessa di svolgimento della manifestazione.

Alla luce di tutto questo, la San Martino Corse è fiduciosa che la fattiva collaborazione con gli organi competenti, Prefettura, Questura, Provincia e Veneto Strade, culminerà con un’edizione n. 42 del Rallye San Martino di Castrozza e Primiero ricca di soddisfazioni sia per i partecipanti, sia per tutti gli appassionati”. Niente di più, niente di meno. Traduzione: se sarà necessario intervenire sul percorso, in ottemperanza a prescrizioni degli organi di vigilanza, ciò sarà fatto, ma il Rallye non è assolutamente in discussione. E la Valle del Primiero si agghinda con striscioni e una dolce atmosfera crepuscolare al tradizionale appuntamento di fine estate, quel carico di emozioni ruggenti a quattroruote che chiude in grande stile la stagione turistica.

Ecco la replica del Rallye San Martino

𝗖𝗮𝗿𝗶 𝗔𝗽𝗽𝗮𝘀𝘀𝗶𝗼𝗻𝗮𝘁𝗶 𝗲𝗱 𝗘𝗾𝘂𝗶𝗽𝗮𝗴𝗴𝗶,

in merito all’articolo apparso oggi sul Corriere delle Alpi, ci preme precisare che:

  • La macchina organizzativa continua a lavorare senza sosta;
  • Il Comitato organizzatore è quotidianamente in contatto con gli organi competenti per ottemperare alle prescrizioni richieste
  • Come ogni anno, le autorizzazioni vengono rilasciate la settimana stessa dello svolgimento della manifestazione

Alla luce di tutto questo, la San Martino Corse, è fiduciosa che la fattiva collaborazione con gli organi competenti, Prefettura, Questura, Provincia e Veneto Strade, culminerà con un’edizione numero 42 del Rallye San Martino di Castrozza e Primiero ricca di soddisfazioni sia per i partecipanti sia per tutti gli appassionati.

Per San Martino Corse

il Presidente