Nasser Al Attiyah

Al Attiyah vince il Qatar Baja, Meeke primo tra nella T3

Si è concluso anzitempo a causa delle condizioni meteo avverse la Qatar Baja International, gara valida per la FIM Bajas World Cup e per la FIA Middle East Cup for Cross-Country Bajas. L’ultima giornata di gara è stata cancellata completamente dagli organizzatori a causa del forte vento e della sabbia sollevata da quest’ultimo, che riduceva la sicurezza e la visibilità, rendendo impossibile la disputa delle prove.

Tra le vetture della classe T1 la vittoria è andata al padrone di casa Nasser Al-Attiyah navigato da Mathieu Baumel, il qatariota ha preceduto i due piloti sauditi Yazeed Al Rajhi-Michel Orr attardati di 3’52” e Yasir Seadain-Laurent Lichtleuchter staccato di quasi 30′ dal vincitore. I tre piloti in gara con vetture marchiate Toyota, occupano anche i primi tre posti assoluti del podio.

“La sicurezza è la cosa più importante, condivido la scelta di cancellare la giornata di prove odierne – così al termine della gara Nasser Al-Attiyah –. Dispiace non aver corso, con Yazeed sarebbe stata una bellissima battaglia. Sono contento del risultato ottenuto, la vettura e il team si sono comportati benissimo, vincere sulle strade di casa mi rende sempre molto felice.

Sulla stessa linea d’onda Yazeed Al-Rajhi, per quel che riguarda la questione sicurezza: “La decisione di cancellare l’ultima giornata rimasta è stata intelligente. Non c’era visibilità, quindi ritengo la decisione più che corretta. Vogliamo correre e fare sport in maniera sicura”.

Quarta piazza e prima di T3 per Kris Meeke, che coglie il suo miglior risultato in carriera in una gara rally-raid. L’ex pilota Toyota ha vinto la sua categoria con un vantaggio di oltre venti minuti sul locale Ahmed Al-Kuwari. Nonostante un’avvio non propriamente positivo condito da una doppia foratura, il britannico ha successivamente alzato il ritmo portando a casa un risultato di assoluto prestigio.

“Purtroppo il secondo giorno di prove è stato cancellato a causa del maltempo – commenta Kris Meeke – il vento era molto forte e si creavano delle piccole tempeste di sabbia che riducevano la visibilità, gli organizzatori hanno preso la decisione giusta. Spiace non aver completato la gara, avevo trovato il giusto ritmo gara, ma posso comunque esser molto soddisfatto in quanto porto a casa la mia prima vittoria nel rally-raid”.

Debutto ricco di difficoltà per il pilota Hyundai Motorsport, Dani Sordo che chiude tredicesimo assoluto e nono di classe T3. Il pilota iberico, dopo un’inizio più che positivo con il secondo tempo sulla prima prova del venerdì, si perde (nel vero senso della parola) saltando tre waypoiny di fila è incorre in una penalità di 47′ minuti che lo taglia fuori dai giochi.

Classifica finale Qatar Baja International

  1. Al-Attiyah – Baumel (QAT/FRA – Toyota GR T1) in 2h21’11”5
  2. Al Rajhi – Orr (SAU/GBR – Toyota Hilux T1) a 3’52”6
  3. Seadain – Lichtleychter (SAU/FRA – Toyota Hilux T1 ) a 27’29”8
  4. Meeke – Cazalet (GBR/FRA – Cam-An Maverik T3) a 29’29”1
  5. Al-Attiyah – Delfino (QAT/FRA – BRP Cam-An Maverik T3) a 52’50”2