Dakar: dalla Riyadh-Al Qaisuma esce vittorioso De Villiers

Mondiale Cross Country: la Dakar è la prima gara

Nasce un nuovo Campionato Mondiale con al centro la Dakar. La FIA ha infatti annunciato l’avvio del Campionato Mondiale Cross Country, serie con massimo cinque appuntamenti che vedrà come punta di diamante la classica ex africana oggi al via in Arabia Saudita. La serie, che sostituirà la Coppa esistente dagli anni ’90 che non comprendeva però la gara “clou” sarà promossa dall’organizzatore della Dakar, la Amaury Sport Organisation, che realizza anche il Tour De France e la Vuelta di ciclismo oltre alle principali “classiche” come la Parigi-Roubaix e la Liegi-Bastogne-Liegi.

La categoria vedrà al via le classi T1 e T2 per le auto, T3 e T4 per i veicoli leggeri e T5 per i camion. Il titolo mondiale verrà attribuito per i piloti e costruttori vincitrici dell’assoluta, mentre le altre categorie assegneranno titoli FIA “normali”. Al momento, dopo la cancellazione della Coppa 2020, il campione in carica è restato dal 2019 Stéphane Peterhansel, mentre il primo appuntamento 2021 è stato vinto da Nasser Al-Attiyah e Matthieu Baumel al Rally dell’Andalusia.

Si è trattato di una reazione alla Extreme E di Alejandro Agag? Possibile, vista l’attenzione mediatica che la categoria elettrica sta raccogliendo: assolutamente credibile che si sia voluto capitalizzare sul grande valore storico della Dakar per creare una serie… concorrente.

RS e oltre di giugno 2021: la rivista che parla di te

Copertina RS e oltre giugno 2021