,

WRC, Evans e Toyota dominano il Rally del Giappone

podio

Il gallese Evans chiude la stagione vincendo sugli asfalti nipponici, alle sue spalle Ogier e il campione del mondo Rovanpera. A Kajto il WRC2 Challenge.

Sulle strade amiche del Rally del Giappone, Toyota porta a casa una strepitosa tripletta con Elfyn Evans che sale sul gradino più alto del podio e Sébastien Ogier e Kalle Rovanpera che concludono alle sue spalle. Una prova di forza, l’ennesima in questa stagione, che poteva perfino portare a un 1-2-3-4, se una foratura del primo giorno di gara non avesse fatto perdere troppo tempo a un Takamoto Katsuta, velocissimo sulle strade di casa.

Il gallese, ha spinto molto forte nel corso del day1, approfittando delle condizioni meteo al limite e di alcuni errori dei suoi avversari per scavare un corposo vantaggio che gli consentisse di approcciare le restanti due giornate di gara, in modalità controllo. “Vincere qui è molto bello, specie dopo la delusione della passata stagione. Voglio fare i complimenti alla mia squadra – dichiara il gallese al termine del rally – la macchina è stata eccezionale per tutta la durata della gara. Questa tripletta sulle strade di casa di Toyota è fantastica, sono veramente orgoglioso”.

Alle spalle del vice-campione del mondo, troviamo Sébastien Ogier. Il francese porta a casa il quarto podio stagionale, nonostante un’uscita di strada con conseguente impatto su una barriera Armco e un problema al turbo, talmente importante che è stato necessario il cambio del pezzo con conseguente penalità di 1’00” per il protrarsi dei lavori di 6′ minuti oltre il limite consentito. Terza piazza per il fresco campione del mondo, Kalle Rovanpera che regala così a Toyota un’incredibile tripletta sulle strade di casa.

Quarta posizione per Esapekka Lappi, che riesce a difendersi dagli attacchi di uno scatenato Takamoto Katsuta. Il giapponese, avrebbe meritato sicuramente un altro risultato, ma sulla sua prestazione finale ha inciso pesantemente la foratura avvenuta a inizio rally, che lo ha costretto a una rimonta furiosa. L’ultima gara di Ott Tanak con M-Sport si chiude con una sesta posizione, con l’estone che ormai pare concentrato al 100% sul suo ritorno in Hyundai.

Settima piazza e prima di WRC2 per Andreas Mikkelsen (Skoda Fabia RS Rally2): il norvegese festeggia al meglio il titolo WRC2 con una gara di altissimo livello. Alle sue spalle, ottime le prestazioni di Nikolay Gryazin e Kajto, con il polacco che può festeggiare il titolo nel WRC2 Challenge. Strepitosa decima piazza assoluta per il figlio d’arte Hiroki Arai, che conquista la top ten con conseguente punticino iridato al volante di una Peugeot 208 Rally4.