I meccanici di Emil Lidholm lavorano sulla Fabia

Licenza Aci Sport meccanico obbligatoria dall’1 gennaio

Dal primo rally del 2021, qualunque meccanico si troverà ad operare all’interno del parco assistenza o parco chiuso di un qualsivoglia rally dovrà essere licenziato. Non in quel senso, di posti di lavoro se ne sono già persi troppi. Ma nel senso che dovrà avere una licenza Aci Sport da meccanico, che la Giunta Sportiva di Aci Sport ha approvato in data 27 maggio 2020 e che è disponibile al pubblico tra le decisioni dell’organo esecutivo dell’Aci.

Questa decisione era stata annunciata con pubblicazione sul sito federale e subito fatta sparire probabilmente per evitare un’influenza negativa sulle elezioni in corso. Seppure giusta, perché è a tutti gli effetti un riconoscimento per una figura professionale che è alla base delle corse e senza la quale non si andrebbe molto lontano, inevitabilmente finirà per sollevare un polverone. Ma è cosa nota: polemizzare su una decisione presa ha poco senso e lascia il tempo che trova. Piuttosto, noi di RS ci siamo preoccupati di capire come funzionerà.

La soluzione migliore è quella della fonte diretta: le persone che quel lavoro devono farlo fisicamente. Quindi, abbiamo chiamato diversi Automobile Club Provinciali a random in Italia. Le filiale di Aci Italia sono deputate al rilascio attraverso il loro ufficio sportivo.

Le informazioni che abbiamo appreso, alla fine, diventano una conferma ufficiale perché a darle sono state gli uffici demandati al rilascio della nuova licenza Aci Sport da meccanico. Tutti gli uffici contattati ci hanno ribadito la stessa cosa, senza contraddizioni. Da qui si evince che c’è stato un coordinamento. In questo primo anno di applicazione la licenza Aci Sport meccanico avrà un costo di 30 euro e non sarà abbinata alla licenza di socio Aci o di licenziato Aci Sport, essendo i meccanici figure autonome.

La licenza Aci Sport meccanico Sarà obbligatoria sin dal primo rally del 2021 per tutti i circa 3.000 meccanici che fanno parte del preziosissimo indotto dei rally. Fattore che dovrebbe generare a pieno regime un gettito di circa 90.000 euro per le casse della federazione. Una domanda non ha risposta ancora, forse: chi dovrebbe controllare le licenze meccanico? Gli ufficiali di gara? Non fanno già abbastanza?

La licenza meccanico offre una copertura assicurativa aggiuntiva, seppure i genere chi fa il mestiere del meccanico ne ha già di suo una. Da anni viene sperimentata nel karting.