Kalle Rovanpera su Rallylegend: “Mai vissuto un evento così”

Felice e un po’ frastornato da quattro giorni di full immersion in Rallylegend, Kalle Rovanpera ha un sorriso grande così mentre saluta dal palco di arrivo, accanto alla gialla Toyota Celica ST 185 del 1991 della “collezione” Latvala, la folla che lo acclama e lo applaude. Ecco cosa pensa di Rallylegend…

“Da quello che mi avevano raccontato, pensavo che Rallylegend fosse un evento bello e divertente. Adesso che l’ho vissuto posso dire che è molto, molto più bello e divertente di come immaginavo. L’ambiente coinvolgente, il pubblico fantastico, macchine stupende, una grande passione per i rally: non ho mai vissuto un evento così”.

Felice e un po’ frastornato da quattro giorni di full immersion in Rallylegend, Kalle Rovanpera (foto RaceEmotion) ha un sorriso grande così mentre saluta dal palco di arrivo, accanto alla gialla Toyota Celica ST 185 del 1991 della “collezione” Latvala, la folla che lo acclama e lo applaude.

Ed hanno un sorriso grande così anche Juha Kankkunen e Miki Biasion che lo abbracciano (sette titoli mondiali rally tutti insieme), insieme a Vito Piarulli e Paolo Valli, stanchi ma felici alla fine del Rallylegend più bello di sempre.