Foto ER-Bruno GRANDJEAN

Auto sugli spettatori al Rallye de la Luronne: gara fermata

Un incidente ha coinvolto una vettura iscritta al Rallye de la Luronne domenica 5 giugno e alcuni appassionati. L’auto da rally, una delle ultime a partire, alle 10:21 del mattino è uscita di strada sulla PS4, la prima della seconda giornata di gara ed è atterrata su un gruppo di spettatori. Tre di questi, tra cui un ragazzo di 21 anni, sono stati colpiti. Due hanno riportato lievi lesioni, a parte lo stato di shock.

L’incidente è avvenuto nella località di Saint-Barthélemy, tra Melisey e Ronchamp, in Francia. Anche gli organizzatori hanno confermato che gli spettatori coinvolti erano tre e che solo una delle vittime è stata trasportata con l’elicottero in condizioni molto gravi presso l’ospedale più vicino al luogo dell’incidente.

I servizi di emergenza hanno trasportato il ventunenne presso il Centro Ospedaliero Universitario di Besançon. La prognosi del giovane è riservata. Sul ciglio della strada c’era anche un ragazzino di 15 anni, che è stato lievemente ferito (escoriazioni) ed è stato curato sul luogo dai sanitari dell’ambulanza. Un altro spettatore è stato solo sfiorato dall’auto e per fortuna, a parte la tanta paura, non ha avuto bisogno di cure.

Il pilota è uscito di strada e ha percorso quasi 120 metri, secondo la gendarmeria, passando tra gli alberi e pure sopra un ceppo. Anche lui e il suo copilota sono rimasti leggermente feriti. L’area non era autorizzata al pubblico. “Continuiamo a dire al pubblico di stare attento. Ed ecco quello che succede”, si sfoga il presidente dell’associazione sportiva automobilistica di Luronne, Patrick Cholley, che organizza il Rallye de la Luronne, iniziato sabato 4 giugno e fermato subito con decisione prefettizia.