,

Simone Faggioli domina la Coppa Nissena 2023

FAGGIOLI 2

Il Campione Italiano Simone Faggioli ha conquistato per la decima volta il Trofeo Michele Tornatore alla Coppa Nissena 2023 organizzata dall’AC Caltanissetta. Sul podio i siciliani Francesco Conticelli e Samuele Cassibba

Strepitosa valanga di emozioni quella che ha regalato la 68a Coppa Nissena 2023, la gara organizzata dall’Automobile Club Caltanissetta, 12° appuntamento di Campionato Italiano Velocità Montagna che ha decretato ben sette Titoli tricolori. Simone Faggioli si è confermato il re della Coppa Nissena 2023. Il fiorentino della Best Lap, neo Campione Italiano Assoluto Velocità Montagna, ha vinto per la decima volta la gara siciliana, superando il mitico Mauro Nesti nel novero dei successi sui 5.450 metri altamente tecnici e scorrevoli.

IMG 3103

Due salite fotocopia, la prima in 2’00”65 e poi il record di 2’00”07 in gara 2, hanno coronato il 17° titolo appena conquistato dal pluricampione ora nell’olimpo della gara con il nuovo record del tracciato nella configurazione con le due chicanes. Prova di forza per il trapanese Francesco Conticelli che sulla Nova Proto NP 01-2 di classe regina ha addirittura migliorato il 3° posto in casa ad Erice di una settimana fa, con il secondo gradino del podio ottenuto con una guida precisa ed in attacco soprattutto in gara 2, dove è stato tra i pochi a migliorare il crono. Terza piazza ancora in netta progressione per il ragusano Samuele Cassibba su Nova Proto Sinergy V8, salito sul podio grazie a due salite in fotocopia.

Sotto al podio il lucano di Vimotorsport Achille Lombardi che su Osella PA 21 4C turbo aveva il fine di precedere il diretto avversario di classe Fazzino ed ha centrato l’obiettivo su un tracciato a lui non troppo congeniale. Quinto il 23enne siracusano Luigi Fazzino, auto di una gara concreta a cui però è mancata qualcosa perché l’espressione al volante fosse ottimale.

PERUGGINI

In sesta posizione il primo dei piloti di casa, l’alfiere della Scuderia Ateneo Alberto Chinnici che ha brillato davanti al pubblico della Coppa Nissena 2023 sulla Osella PA 2000 turbo del Team Catapano. Settimo posto per il rientrante calabrese Luca Ligato che si è distinto bene sulla Osella PA 2000 Honda in una gara test prima del rientro a tempo pieno.Ottava piazza e successo tra le sportscar con motore Moto per il 20enne nisseno Andrea Di Caro che ha mostrato progressione e precisione sulla Nova Proto NP 03 Aprilia. Il giovane portacolori CST Sport si è aggiudicato il Memorial Luigi Campione assegnato al più giovane nisseno meglio classificato.

TOSINI

La Coppa Nissena 2023 ha celebrato sette Campioni Italiani di Gruppo: il laziale Alberto Scarafone, Campione CN, ha coronato una stagione perfetta sulla Osella PA 21 Honda con il successo in gara 2, secondo posto in gara in scia al padrone di casa Salvatore Miccichè, anche lui su Osella PA 21, rispettivamente nono Scarafone e decimo assoluto Miccichè. Il foggiano Lucio Peruggini su Ferrari 488 Challenge EVO ha conquistato il titolo di gruppo GT, con il 2° posto in gara; in TCR il bresciano Luca Tosini ha vinto al volante della Peugeot 308, dopo un 1 a 1 con Salvatore Tortora su Hyunadi i30. Ha messo il sigillo sulla Racing Start Cup il pugliese Giovanni Angelini su Mini con una ottima doppietta alla Coppa Nissena, dove ha preceduto la brava tarantina Anna Maria Fumo su Peugeot 308. Titolo di Racing Start Plus con due salite straordinarie all’altro fasanese Giacomo Liuzzi. Strabiliante Selina Prantl, la 19enne altoatesina, autentica rivelazione e conferma del CIVM 2023, è Campionessa Italiana Gruppo Racing Start RSTB su Mini, mentre la Racing Start RS per auto aspirate l’ha vinta il pugliese Cosimo Laghezza sulla Peugeot 106. A questi si aggiunge il già assegnato titolo di gruppo E2SS vinto dal trentino Diego Degasperi su Osella FA 30 Zytek con alcune gare d’anticipo.