Yves Matton: ''Futuro elettrico o ad idrogeno''

Yves Matton: ”Futuro elettrico o ad idrogeno”

Il 2022 si sta avvicinando a gambe levate e le novità che stanno circolando in questi ultimi giorni sono davvero interessanti. Una fra tutte è la nuova FIA Rally Car Pyramid, approvata dal World Motor Sport Council nel giugno 2018.

“E’ stata progettata per strutturare il mercato, per adattare le categorie all’industria automobilistica e soprattutto per rispondere alle richieste dei concorrenti. Che si tratti di piloti o team, giovani talenti o gentleman driver, ora tutti possono trovare il prodotto che meglio soddisfa le loro esigenze”, ha detto Yves Matton.

Proprio lui, attuale capo della Commissione Rally FIA, ha rilasciato diverse informazioni. Il francese ha parlato del futuro delle nuove categorie FIA, che vanno dalla Rally5 alle ben più performanti Rally1.

L’ex team principal della Citroën ha dichiarato che due nuove auto dovrebbero unirsi in futuro alla Fiesta nella classe Rally3. Molto probabilmente una delle nuove vetture potrebbe essere la Toyota GR Yaris. In un futuro non troppo lontano potremmo vedere grossi cambiamenti per le Rally5. Nella categoria entry level potrebbero arrivare i motori elettrici o ad idrogeno.

Matton ha parlato anche delle nuove Rally1 ibride. L’ex pilota francese ha assicurato che non vedremo nessun nuovo Costruttore almeno fino al 2023. Intanto, alcune novità sono giunte sul nuovo sistema ibrido. Il “boost” sarà consentito solo nella partenza della prova speciale e all’uscita di curve lente. Quest’ultime verranno predeterminate ad inizio rally. In conclusione, già dal 2021 potrebbe essere utilizzato il carburante sintetico.