Scandola rimette in moto le Hyundai: CIR, ERC e WRC3

WRC3: come cambia il regolamento della serie

Il WRC 3, campionato riconosciuto dalla Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA) arriva alla sua nona stagione nel 2021, come il WRC2. Questa serie, la terza più importante al mondo, è dedicata solo ed esclusivamente ai privati. I finlandesi Jari Huttunen e Mikko Lukka, con la Hyundai i20 R5 by GRX – Driver Management, hanno vinto il titolo 2020 lottando fino alla fine con i loro diretti concorrenti. Ora però è arrivata l’ora di proiettarci verso il nuovo anno, andando a scoprire il nuovo regolamento sportivo 2021 FIA dedicato alle WRC3 e varato mercoledì 16 dicembre.

La serie di supporto del World Rally Championship rimane un campionato dedicato agli equipaggi privati, dove i piloti e i co-piloti possono utilizzare le vetture Rally2 ed R5 secondo l’art. 12.2 del regolamento sportivo. Entriamo più nello specifico, andando a scoprire insieme a voi le caratteristiche principali del nuovo regolamento dedicato al WRC3.

L’art. 6.3.1 afferma che per ottenere punti nel campionato WRC3, i piloti deve registrarsi presso la FIA prima della data di chiusura delle iscrizioni del primo rally. L’iscrizione al campionato WRC3, fissato a 3.000 euro, deve essere effettuata a nome di un pilota in possesso di una licenza attuale e valida.

I co-piloti non sono tenuti a registrarsi. I rallisti in possesso di una patente ASN del paese organizzatore e che partecipano al rally di casa come primo evento dell’anno, non sono tenuti a pagare l’iscrizione WRC3. Tuttavia, questa quota di registrazione deve essere pagata il pilota corre in un altro evento come pilota WRC3 durante lo stesso anno solare.

Per ottenere punti nel campionato WRC3, in base a ciò che è scritto nell’art. 6.3.2, l’ingresso ai rally individuali devono essere effettuati utilizzando lo standard FIA online compilando il modulo di iscrizione su https://registrations.fia.co/rally.

I piloti registrati nel WRC3 che desiderano partecipare a un rally qualsiasi senza segnare punti del campionato WRC3, secondo l’art. 6.3.3, devono correre come conducenti non prioritari utilizzando il modulo di iscrizione online standard FIA.

Il punto 6.3.4 è uno dei più importanti, nella quale i piloti non sono autorizzati a partecipare a un rally nella categoria WRC3 se ha già vinto il WRC2 o il WRC3 negli ultimi 5 anni oppure se sono stati nominati negli ultimi 5 anni per ottenere punti nella classifica costruttori del World Rally Championship.

I titoli di campione WRC3 per piloti e co-piloti, secondo quanto detto nell’art. 6.4.4, vengono assegnati a chi ottiene i cinque migliori risultati su sette rally. Nelle restanti manifestazioni non possono invece segnare e sottrarre punti ad altri equipaggi regolamente registrati.

Come perle altre categorie del mondiale, la Pirelli sostituirà Michelin come unico fornitore di pneumatici e, in base ai termini del contratto fatto, l’azienda milanese fornirà gli pneumatici a tutte le squadre del mondiale. Gli equipaggi che competono nella categoria WRC3 potranno anche conquistare per la prima volta i punti bonus della famosa Power Stage.