,

WRC2, Monte-Carlo: Daprà nono dopo la prima tappa

roberto darà, monte carlo

Dopo il Rally di Montecarlo il programma di Roberto Daprà e della Pintarally Motorsport prevede altri sei appuntamenti, la Croazia ad aprile, il Portogallo a maggio, la Sardegna tra fine maggio ed inizio giugno, la Polonia a fine giugno, la Lettonia a metà luglio e il Central European Rally a ottobre.

La prima tappa del 92° Rally di Montecarlo, è partita nel tardo pomeriggio dalla classica cornice della Place du Casino, ed è proseguita con i primi 46,20 km cronometrati tutti disputati in notturna dai piloti. Dopo le prime due speciali di Thoard-Saint Geniez (21,01 km) e Bayons-Bréziers (25,19 km), Roberto Daprà e Luca Guglielmetti sulla Skoda Fabia Rally 2 Evo della Delta Rally con i colori di Pintarally Motorsport e ACI Team Italia, hanno fatto segnare l’8° scratch a Thoard ed il 9° a Bayons, e così sono al nono posto tra le Wrc 2 alla fine della prima tappa della gara monegasca.

“Ci siamo divertiti in questa prima giornata – ha commentato il 22enne pilota trentino – anche se le prove erano molto più sporche rispetto alle ricognizioni. C’era molto fango e molta ghiaia soprattutto nella prima prova. La seconda invece era più sporca e abbiamo cercato di stare attenti e non prendere rischi. Sono davvero contento e penso che sia una fortuna immensa quella di poter partecipare a un campionato così prestigioso come questo. Ora pensiamo a continuare così, a divertirci e a migliorare un passo alla volta”.

La 92a edizione del Rally di Montecarlo prevede domani la seconda tappa Gap-Gap con 105,72 km cronometrati suddivisa in sei speciali, quelle ripetute due volte di Saint Léger les Mélèzes-La Bâtie-Neuve (16,68 km), Champcella-Saint Clément su Durance (17,87 km) e La Bréole-Selonnet (18,31 km). Sabato altra tappa Gap-Gap lunga 120,40 km cronometrati, con altre tre prove ripetute due volte in programma, quelle di Esparron-Oze (18,79 km), Les Nonières-Chichilianne 20,04 km e Pellafol-Agnières en Dévoluy (21,37 km). Infine domenica la tappa finale Gap-Monaco, con soli 52,12 km cronometrati suddivisi in tre prove speciali, quelle di La Bréole-Selonnet (18,31 km), Digne les Bains-Chaudon Norante (19,01) e la power stage di La Bollène Vésubie-Col de Turini (14,80 km) alle ore 12.15 seguita dalla premiazione finale alla Place du Casino alle ore 16.15.

Dopo il Rally di Montecarlo il programma di Roberto Daprà e Pintarally Motorsport prevede altri sei appuntamenti, la Croazia ad aprile, il Portogallo a maggio, la Sardegna tra fine maggio ed inizio giugno, la Polonia a fine giugno, la Lettonia a metà luglio e il Central European Rally a ottobre.