WRC: vola Toyota nella prima PS del Rally Estonia

Il Rally Estonia 2021 si è aperto con la PS disputata a Tartu (Km 1.64). Nella breve speciale disputata nella cittadina baltica, il più veloce è stato Kalle Rovanpera al volante della Toyota Yaris WRC.

Il giovane finlandese ha fermato i cronometri sul 1’42”8, percorrendo la prova ad una media di 57.8. Alle sue spalle i distacchi sono molto ridotti con sette piloti racchiusi in meno di un secondo e ben dodici in due secondi. “Il risultato lo vedremo solamente domenica – dichiara Rovanpera a fine prova – farò del mio meglio per confezionare una prestazione importante, mi piace molto questo rally”.

Alle sue spalle staccato di appena un decimo di secondo, l’irlandese Craig Breen (Hyundai I20 Coupe’ WRC) che tornava al volante della vettura coreana dopo aver saltato le gare in Portogallo, Sardegna e Kenya per via della rotazione della terza vettura con Dani Sordo: “Essere tornati è fantastico, una vera gioia. Ogni volta mi stupisco di cosa puoi fare al volante di questa vettura”.

Terzo tempo per Teemu Suninen che sfata la maledizione della prima prova, dopo i disastri combinati al Monte-Carlo e in Sardegna: aver concluso la prima prova speciale è stato un sollievo. Questo è un rally molto importante per noi, dobbiamo dimostrare quello che possiamo fare, questo è il mio obiettivo”.

Alle loro spalle, staccati di sei decimi troviamo Gus Greensmith e due “alfieri” del WRC2, ovvero Mads Ostberg e Jari Huttunen. Settimo e ottavo tempo (ex-equo) per i due piloti Hyundai Motorsport, il belga Thierry Neuville e l’idolo di casa Ott Tanak attardati di nove decimi. Nono tempo per Sébastien Ogier, mentre decimo tempo per Emil Lindholm che fa segnare anche il miglior tempo del WRC3.