,

WRC: ufficiale l’ingresso delle Canarie nel 2025

Firmato un contratto di due stagioni con il Promoter WRC. Il prossimo anno si correrà sull’asfalto di Gran Canaria, nel 2026 le prove verranno ricavate anche sulle strade delle altre isole

Lo avevamo anticipato qualche giorno fa, adesso è ufficiale. Il WRC tornerà in Spagna nella prossima stagione per affrontare le veloci strade asfaltate delle Isole Canarie. Come il Rally di Lettonia e quello di Polonia, entrambi appuntamenti del Campionato Europeo Rally passati quest’anno al WRC, anche il Rally Islas Canarias si trasferirà dall’ERC al Mondiale di cui farà parte nel 2025 e 2026.

Disputato per la prima volta nel 1977, il Rally Islas Canarias fa parte ininterrottamente dell’ERC dal 2016 e nel 2026 celebrerà la sua 50ª edizione. È previsto che il prossimo anno si svolga esclusivamente sull’isola di Gran Canaria, prima di espandersi sulle altre isole nel 2026 in occasione del suo 50º anniversario.

“Portare il Rally Islas Canarias nel WRC è stata la ricompensa per molti anni di lavoro. Era un obiettivo desiderato da diverse generazioni e ora, insieme al Promotor WRC è diventato raggiungibile”, ha dichiarato Germán Morales, CEO del Club Deportivo Todo Sport che ha portato avanti il progetto. “Da quando abbiamo aggiunto il Campionato Europeo Rally alla nostra serie di campionati, non abbiamo dubbi sulle capacità del team di gestire questo rally”, ha dichiarato Jona Siebel, direttore generale di WRC Promoter, che prosegue: “Siamo entusiasti di avere la Spagna di nuovo nel calendario del WRC e siamo incoraggiati nel vedere che la nostra strategia di offrire opportunità agli eventi dell’ERC di avere un percorso verso il WRC sta prendendo forma, con il Rally Islas Canarias che segue Lettonia e Polonia nel 2024”.