,

WRC: Toyota in Croazia, cuore e testa con Craig

toyota

Saranno quattro le Yaris Rally1, schierate dal team nipponico sulle strade della Croazia, dove le PS sono veloci e boschive: Ogier, Rovanpera, Evans e Katsuta.

Tutto pronto a Zagabria in Croazia, dove questo fine settimana andrà in scena il quarto round del Mondiale WRC. In casa Toyota, si guarda a questa trasferta in terra croata con un filo di tristezza. Sulle strade balcaniche il team nipponico ha vinto sia nel 2021 e nel 2022 e spera di proseguire su questo trend anche nell’edizione che partirà questo giovedì.

Dunque quattro Yaris Rally1 in gara, con il leader del Mondiale Sébastien Ogier che proverà a centrare il terzo successo stagionale dopo Montecarlo e Messico, mentre Kalle Rovanpera e Elfyn Evans, proveranno a centrare il loro primo successo in questa stagione. La quarta Yaris, sarà invece affidata al nipponico Takamoto Katsuta, chiamato al riscatto dopo un’inizio di stagione deludente.

Nelle dichiarazioni dei protagonisti, la gara passa ovviamente in secondo piano, con pensieri e parole che sono tutte dedicate a Craig Breen. “A nome di tutta Toyota, vogliamo esprimere la nostra tristezza per l’improvvisa scomparsa di Craig Breen. Porgiamo le nostre condoglianze ai tutti i familiari, ai suoi amici e a tutto il team Hyundai” queste le parole di Akio Toyoda (Presidente TGR-WRT) e Koji Sato (Presidente, Toyota Motor Corporation).

“Siamo molto addolorati per l’improvvisa scomparsa di Craig, oltre ad essere un grande pilota era un vero appassionato del nostro sport e come me condivideva la passione per le “auto vecchie” da rally. Sappiamo che sarà un evento molto impegnativo, le condizioni delle strade sono molto difficili sia sul bagnato, che sull’asciutto con strade che tendono a sporcarsi molto per via dello sporco che viene portato sulla superficie stradale. Nelle due precedenti edizioni disputate abbiamo sempre vinto, speriamo di poter centrare il successo anche in questa edizione”, queste le parole di Jari-Matti Latvala (Team Principal).