Rally di Svezia 2020

WRC Svezia: il rally trasloca da Karstard a Umea

Per mantenere il WRC la Svezia trasloca ufficialmente a Umeå, città che si trova a 600 chilometri a nord di Stoccolma. Una scelta obbligata quella degli organizzatori, sia per scongiurare il rischio di ritrovarsi con poco innevamento lungo le speciali, come capitato nelle ultime edizioni della gara, sia per evitare che crescano le preferenze per l’Arctic Rally Finland, che tanto è piaciuto e che di neve e ghiaccio ne ha assicurato al punto giusto.

Umeå ha vinto per due volte negli ultimi tre anni il premio come città dello sport in Svezia, battendo la concorrenza di Ostersund e Luleå. Il CEO della gara, Glenn Olsson ha affermato che la regione del Norrland sia la migliore in assoluto per ospitare il round svedese del WRC.

“La scelta di Umea è scaturita dopo un lungo e attento studio. I dati meteorologici della regione del Norrland ci parlano di inverni nevosi e freddi, condizioni ideali per ospitare il round invernale del Mondiale. Oltre il fattore clima, Umea ha dalla sua la capacità alberghiera e l’ubicazione del service park che avrà luogo nella cittadella fieristica di Nolia. Inoltre è una città molto vivace con un centro medico all’avanguardia, diversi poli universitari e importanti musei. Anche Östersund e Luleå hanno presentato progetti molto belli, ma nel complesso il progetto presentato da Umeå si è rivelato il migliore”.