WRC, Dani Sordo: ”Urtato violentemente contro un sasso, delusione”

Il Rally Italia Sardegna continua a regalare colpi di scena a non finire. Sulla ripetizione della prova di Bortigiadas – Aggius – Viddalba (14,70 Km) Dani Sordo è stato costretto al ritiro, rendendo ancora più negativo il fine settimana sardo per la Hyundai. Lo spagnolo in uscita da una curva ha urtato una roccia, la quale ha portato al susseguente cappottamento con distacco della ruota posteriore destra.

Un vero peccato, perchè in quel momento si trova secondo assoluto a 24″6 da Sèbastien Ogier e avrebbe garantito punti pesanti in ottica mondiale costruttori per la Casa coreana, soprattutto dopo il ritiro di Ott Tänak. Un errore che pesa come un macinio, visto che ai rivali della Toyota è stata servita su un piatto d’argento una doppietta che fino a poche ore fa poteva essere inattesa dopo le ottime prestazioni fornite dalle Hyundai di Tänak e Sordo. Ora i destini della Hyundai sono tutti sulle spalle del belga Thierry Neuville, terzo assoluto a 20″7 dalla seconda posizione detenuta da Elfyn Evans.

“La seconda giornata del Rally Italia Sardegna non è andata secondo i nostri piani. Siamo stati coinvolti in una battaglia per il secondo posto, ma siamo stati costretti al ritiro nella penultima prova speciale della gara. Abbiamo urtato violentemente contro un sasso a ridosso del bordo strada, qualcosa che non abbiamo visto durante le ricognizioni. Siamo davvero delusi, non solo per noi stessi, ma per tutta la squadra, ma a volte nei rally succedono queste cose, ed è così. Ora ci concentreremo su ciò che possiamo ottenere domani per cercare di guadagnare qualche punto nella power stage”.

RS e oltre di giugno 2021: condividiamo passione

Copertina RS e oltre giugno 2021