Thierry Neuville

WRC, Rally di Spagna: Neuville show nel pomeriggio del day1

Grazie ad un secondo giro di prove in modalità tornado, Thierry Neuville si è portato al comando del RallyRACC. Il pilota belga di casa Hyundai Motorsport, dopo aver sistemato al meglio la sua I20 WRC, attacca a fondo e riesce a sopravanzare di appena sette decimi di secondo Elfyn Evans.

“Mi sento a mio agio con la vettura – commenta il belga – non vedo l’ora che arrivino le prove di domani. Sulle PS tortuose odierne potevamo essere più veloci, ma avevamo alcuni problemi nell’ingresso in curva. Le prove di domani sono più “fluide”, speriamo di poter imprimere da subito il nostro ritmo”.

Moderatamente soddisfatto delle sua giornata Evans, che paga un secondo giro di prove non propriamente positivo soprattutto nelle sessioni più sporche. Chi lamenta poca velocità e scarsa fiducia nella macchina è Sébastien Ogier, al momento terzo assoluto a 19”4 secondi da Neuville e 18″7 da Evans. Alle spalle del francese, in quarta posizione lo spagnolo Dani Sordo autore di un buon secondo giro di prove, mentre a chiudere la top 5 c’è il giovane finlandese Kalle Rovanpera.

Sesta e settima piazza per i due alfieri M-Sport, con Adrien Fourmaux davanti a Gus Greensmith. Positiva la prestazione di Oliver Solberg ottavo assoluto alla sua prima uscita su asfalto con una WRC, mentre la nona posizione la occupa Nil Solans. Ritiro amaro per Ott Tanak, out dopo pochi chilometri della PS4.

Nel WRC2 al comando troviamo Eric Camilli (Citroen C3 Rally2), seguito da Teemu Suninen al suo debutto con la Hyundai I20 Rally2 in seconda piazza e in terza dal ceco Erik Cais alla sua prima uscita iridata nella support series. Una foratura manda indietro Mads Ostberg, il norvegese ora dovrà attaccare in maniera decisa per rimontare e rimanere ancora in lizza per il titolo iridato. Nel WRC3 continua il momento magico di Emil Lindholm: il neo campione finlandese chiude la giornata con un vantaggio di 14”9 sull’idolo di casa Pepe Lopez e di 15”2 su Kajto.

Qui la classifica