La Citroen C3 WRC di Sebastien Ogier al Rally Argentina 2019

WRC, Rally di Argentina rinviato per corona virus

A seguito degli eventi mondiali che riguardano il corona virus (COVID-19) e dopo tutte le pressioni ricevute per le ultime scelte, il promotore del WRC ha annunciato che la quarta prova del Campionato del Mondo, il Rally di Argentina 2020, che era prevista tra il 23 e il 26 aprile, è stata rinviata a data da destinarsi.

Il governo della Repubblica Argentina ha annunciato misure per prevenire la diffusione del virus. Seguendo la direzione del governo provinciale di Cordoba, la decisione è stata presa con l’accordo unanime del promotore del WRC, della FIA e dell’organizzatore dell’evento, l’Automovil Club Argentino (ACA).

Oliver Ciesla ha dichiarato: “Comprendiamo che la priorità delle autorità argentine è quella di impedire che questo virus si diffonda ulteriormente nel loro Paese, in particolare attraverso eventi in cui si raduna un gran numero di persone. Ci rammarichiamo del rinvio e tutte le parti lavoreranno a stretto contatto per individuare una possibile nuova data per l’evento”.

Carlos Garcia Remohi, presidente della Commissione Sportiva ACA: “È un peccato ma ci troviamo di fronte a un problema globale più grande di noi e capiamo che oggi dobbiamo proteggere la salute di tutti”. David Eli, coordinatore generale del rally ha dichiarato: “Siamo profondamente dispiaciuti di dover prendere questa decisione per il Rally di Argentina 2020. Ma la priorità, oggi, è preservare la salute e il benessere dei piloti, delle squadre, dei membri dell’organizzazione e del pubblico che ci accompagna sempre. Speriamo di festeggiare presto la nostra quarantesima edizione”.