Petter Solberg

WRC: Petter Solberg e i rumors su un suo ritorno

Oggi è pervenuta l’ufficialità: il team di Rallycross di Petter Solberg viene messo a riposo quantomeno nel 2019. Scelta questa che segue l’abbandono della specialità anche da parte della Peugeot e si porta dietro, quindi, anche la squadra della Volkswagen creata proprio da Solberg e vittoriosa con Johan Kristofferson che ha dominato negli ultimi due anni.

Il comunicato sibillino del pilota norvegese lancia quello che pare un ritorno nel Mondiale Rally proprio per il campione rally 2003: “Quei piani (2019, ndr) mi vedono al volante…” con un emoticons che sorride. Il team di Solberg ha acquistato due Volkswagen Polo GTI R5 e non azzardiamo troppo a pensare che lui stesso e, perché no, Johan Kristofferson possano partecipare al WRC2 già a partire dal Rally di Svezia: lo sponsor Monster Energy continuerà ad accompagnare la PSRX Volkswagen Motorsport Sweden e quindi sarebbe un bel colpo d’occhio e d’immagine iniziare con la gara di casa sia per il team che per il pilota.

Saremo, anche, felici di vedere, in qualche appuntamento,  il figlio di Petter al volante della nuova arma tedesca, Oliver: nelle volte che è stato impegnato sia nel Rally Cross che nella disciplina tradizionale, il diciassettenne talento ha già stupito. D’altronde con un papà così è anche più facile.

Effettivamente la voglia di rally pare essere tornata a Petter proprio grazie ad aver condotto la nuova Polo R5 al Rally di Spagna ove i suoi risultati sono stati ottimi, terzo di categoria all’esordio assoluto della Volkswagen nel WRC2, e pare che la ruggine sia stata subito tolta. Insomma dopo il rientro ufficiale di Sebastien Loeb, la sfida di Ogier con la Citroen, ecco servito sul “piatto ricco” anche il ritorno di Petter Solberg a tempo pieno nel WRC2. Dite che stiamo sognando troppo?