Sebastien Ogier

WRC: Ogier torna in Portogallo, probabile sfida con Loeb

Se al Rally del Portogallo potessero sfidarsi di nuovo Sébastien Ogier e Sébastien Loeb sarebbe fantastico, per il WRC, per milioni di fan, ma soprattutto per Séb I e Séb II, che stanno 1-0 dopo il Rally di MonteCarlo e attendono di poter regolare i conti. La notizia che Loeb avesse in programma di essere al Rally del Portogallo era stata diffusa da M-Sport e successivamente non è stata né riconfermata e né smentita, un tipico atteggiamento della linea comunicativa di Ford M-Sport che tende a creare attesa.

E così, mentre si attende con ansia che M-Sport confermi di aver inviato la richiesta di iscrizione di Sébastien Loeb al Comitato Organizzatore del Rally del Portogallo, arriva la conferma che Toyota schiererà al via della gara lusitana Sébastien Ogier. Dunque, con molte probabilità, dopo il Rally di Croazia si assisterà ad una nuova probabile sfida tra Loeb e Ogier. E la speranza è che i due più grandi campioni del mondo di rally possano lottare di nuovo per il vertice della classifica, come avvenuto al Rally di MonteCarlo scorso.

Nel 2021 a vincere al Rally del Portogallo, quarta prova del Mondiale WRC, è stato Elfyn Evans. Il pilota gallese della Toyota Yaris ha approfittato del ritiro, per una sospensione rotta, di Ott Tänak (Hyundai i20) per portarsi al comando della gara e mantenerlo fino al termine, precedendo di 28″3 lo spagnolo Dani Sordo con un’altra i20. Terzo gradino del podio per il campione in carica Sebastien Ogier con 1’23″6 di ritardo dal compagno di team.

Nelle migliori edicole: dal 5 aprile

RS e oltre aprile 2022