,

WRC: Numeri record per il Sardegna, 87 iscritti e 33 nazioni rappresentate

Lappi, Portogallo 2024

L’appuntamento italiano del Mondiale Rally fa segnare il primato di presenze tra le Rally2 (45) e le Rally3 (27). Ventuno gli equipaggi italiani al via

Saranno ottantasette gli equipaggi presenti al Rally Italia Sardegna, valido come sesta prova del Campionato del Mondo WRC e terza di quello J-WRC. Per quanto riguarda il numero degli iscritti si può notare una forte tendenza di crescita, con un aumento di 16 equipaggi rispetto all’edizione 2023, quando erano stati 71 quelli che avevano risposto presente. Si registrano record di iscritti nella categoria Rally2 con ben 45 equipaggi che si sfideranno (di cui 40 iscritti al WRC2) e nella classe Rally3 con ben 27 “crew” sull’isola.

Non ci sono sorprese per quanto riguarda gli iscritti alla Rally1, con Toyota che schiererà tre vetture. Il team nipponico affiderà le proprie Yaris al giapponese Takamoto Katsuta, al britannico Elfyn Evans e all’otto volte campione del mondo Sébastien Ogier, che parteciperà alla sua quarta gara stagionale. In casa Hyundai Motorsport, confermata la line-up prevista anche in Portogallo, con Dani Sordo che andrà ad affiancare Ott Tanak e l’attuale leader del Campionato, Thierry Neuville. M-Sport schiererà come al solito due vetture, affidandole ad Adrien Fourmaux e al lussemburghese Gregoire Munster, al debutto su una Rally1 in Sardegna.

Esplosivo l’elenco del WRC2. Tutti i protagonisti della serie hanno risposto alla chiamata del Rally Italia Sardegna. Sono 40 gli iscritti a questa categoria, Oliver Solberg e Nikolay Gryazin parteciperanno come “non iscritti” al Campionato. È difficile fare un pronostico data l’importante schiera di partenti, ma tra i candidati al successo finale troviamo diversi piloti di talento come Pierre-Louis Loubet, Nicolas Ciamin, Yoann Rossel, Teemu Suninen, Emil Lindholm, Sami Pajari, Lauri Joona, Marquito Bulacia, Georg Linnamae, Pepe Lopez, Jan Solans, Kajto e Josh McErlean. Inoltre, diversi piloti italiani prenderanno parte alla gara, come Roberto Daprà, Mauro Miele, Simone Romagna, Gianmarco Donetto, Luca Hoelbling, Enrico Brazzoli, Christian Tiramani, Giuseppe Pozzo e Carlo Covi.

Anche tra le Rally3 c’è un aumento di iscritti, con 18 partecipanti nel J-WRC e 20 nel WRC3, tra cui tutti i principali protagonisti. Tra i non iscritti al campionato spiccano quattro pilotiitaliani: Matteo Fontana, Michele Liceri, Raffaele Donadio e Davide Biancu. Inoltre, quattro italiani prenderanno parte alla RC4: sono Fabrizio Schirru, Andrea Scalzotto, Gianluca Mara e Maurizio Pusceddu, mentre tra le RC5 ci saranno Giovanni di Luigi e Marco Pastorino, che detterà le note al monegasco Marc Dessì.