Dani Sordo, Rally Italia Sardegna

WRC Italia, il RIS offre il rimborso per i gold pass

La disputa o meno del WRC in Italia è uno di quei temi che fa soffrire gli appassionati di casa nostra. Ma purtroppo, a vedere come va in Europa, con le nuove ondate di contagi non è possibile al momento fare pronostici di date. E neppure fare pronostici su un eventuale annullamento, che sarebbe una brutta batosta per l’intero motorsport nazionale.

L’organizzazione del Rally Italia Sardegna ad opera di Aci Sport per conto dell’Automobile Club d’Italia (ACI) si è attivata per offrire la possibilità di conferma dei titoli gold pass per l’edizione 2020 della gara attualmente rinviata a data da destinarsi, e quindi mantenere la prenotazione del proprio posto, o il rimborso.

L’appuntamento italiano del FIA World Rally Championship – come già noto – è stato rinviato a causa del protrarsi dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Di conseguenza Aci sta collaborando con FIA e WRC Promoter per studiare una nuova eventuale collocazione all’interno del calendario del Mondiale Rally 2020. Soluzione che, una volta messa a punto, verrà comunicata prontamente attraverso i canali ufficiali (sito, pagina Facebook, e direct mailing ai possessori dei gold pass).

Dunque, a tutela e nel rispetto di utenti e appassionati che avevano già confermato il loro impegno con largo anticipo, il RIS propone ai possessori di GOLD PASS due possibilità che saranno accessibili dal giorno in cui verrà ufficializzata la nuova data di svolgimento della gara italiana:

  • Conservare il titolo già acquistato per sfruttarlo nella nuova data e avere quindi garantito il proprio posto.
  • Presentare richiesta di rimborso scrivendo una e-mail a goldpass@rallyitaliasardegna.com indicando il codice della transazione.