WRC: in Croazia M-Sport punta a ben figurare

In casa M-Sport Ford si guarda con fiducia all’imminente Croatia Rally (22-25 aprile), terzo appuntamento del Mondiale Rally, dove la squadra britannica si presenterà ai nastri di partenza con una serie importante di novità. A livello tecnico ci sarà l’introduzione di un importante aggiornamento al motore della Ford Fiesta WRC Plus, che permetterà di avere più potenza agli alti regimi.

Si tratta di un pacchetto evolutivo che avrebbe dovuto fare il suo esordio in occasione del Rally Argentina dello scorso anno, ma l’arrivo della pandemia da Covid-19 aveva portato ad uno stravolgimento del calendario e ad una situazione finanziaria non proprio delle migliori all’interno del team. Ovviamente le novità non si fermano qui, visto che la squadra di Malcolm Wilson porterà un piccolo aggiornamento anche sulla Ford Fiesta Rally2 MKII. Sulla vettura dell’Ovale Blu si è intervenuti sulla presa d’aria posta sul cofano, la quale non si troverà più in posizione centrale, ma sui lati del cofano come nelle versioni Rally1 e Rally4.

Per quanto riguarda il “fattore umano”, il giovane Adrien Fourmaux farà il suo debutto al volante della potente World Rally Car di casa Ford in una gara iridata, mentre al fianco di Gus Greensmith arriverà l’esperto Chris Patterson. Nel WRC2 a difendere i colori della Casa di Detroit ci saranno il finlandese Teemu Suninen e Tom Kristensson, vincitore nella passata stagione del JWRC.

A fronte di queste grandi novità Richard Millener, Team Principal di M-Sport, ha dichiarato che non vede l’ora di affrontare l’impegnativa sfida croata. “È passato molto tempo dall’ultima gara e penso che tutti non vedano l’ora di prendere il via del Rally di Croazia.  Quando si sta per affrontare una nuova gara si vive sempre un’atmosfera speciale e questo fine settimana non farà di certo eccezione. Sono impaziente, così come i piloti, di vedere come saranno le prove e confidiamo di riprendere la stagione con un risultato positivo”.

“La gara segnerà per noi una serie di debutti: Gus potrà beneficiare dell’esperienza di Chris Patterson e Adrien salirà per la prima volta al volante della Fiesta WRC in una gara iridata. Avremo anche l’aggiornamento al motore su entrambe le vetture, il quale ci permetterà di avere più potenza agli alti regimi, aumentando la fiducia di entrambi i piloti su una superficie dove sia noi che loro riusciamo a comportarci bene”.

“È positivo avere anche Teemu Suninen e Tom Kristensson nel WRC 2. Stiamo cercando di supportare Teemu il più possibile facendogli fare il maggior numero di gare possibili, ma siamo anche lieti di vedere Tom unirsi al team dopo aver vinto il Mondiale Junior lo scorso anno. I suoi progressi sono un ottimo esempio di quello che noi chiamiamo Ladder of Opportunity, ed è fantastico vedere che molti di questi aspetti verranno messi in pratica questo fine settimana. Il tutto è rafforzato dal fatto che il 41% degli iscritti alla gara sarà al volante di una vettura Ford”.

Foto di Martin Horvatic