Ott Tanak, Finlandia 2022

WRC: in bilico la leadership di Tänak, Lappi recupera secondi

Sulla PS7 si registra ancora un tempo molto veloce – ma su strade più strette – di Ott Tänak. L’estone rimane il più forte della compagnia, ancora una volta davanti a Esapekka Lappi di due piccoli secondi. Nel complesso, i due sono separati da 8″3. Dietro di loro, Elfyn Evans sta ancora cedendo terreno e Craig Breen si infuria. Infatti, dopo aver colpito un sasso a metà della speciale, l’irlandese ha concesso 10 secondi ed è sceso al quinto posto provvisorio dietro a Kalle Rovanperä.

Ancora autore di un tempo tra i primi 8, Jari Huttunen ha preso il vantaggio di mezzo secondo su Pierre-Louis Loubet. Davanti a loro Thierry Neuville si ritrova a venti secondi dal podio. Nel WRC 2, Teemu Suninen ha fatto segnare ancora una volta il miglior tempo spingendo i suoi rivali a dieci secondi con il duo Heikkilä-Lindholm racchiuso in sei decimi.

Sulla prova speciale successiva, spinto indietro di oltre otto secondi da Ott Tänak nella speciale precedente, Esapekka Lappi ha reagito prontamente, vincendo a una velocità media di oltre 131 km/h e realizzando il miglior tempo. Il finlandese recupera 2″1 dal rivale e quindi torna a 6″2 dall’estone.

Dietro, il “buco” è chiaramente fatto con Evans e Rovanperä indietro di quasi venti secondi. Con un Puma indebolita dal contatto con la pietra, Breen mantiene il quinto posto contro Takamoto Katsuta. L’ottavo tempo di Jari Huttunen indica problemi meccanici con la Puma: ha perso diversi minuti. Nel WRC 2, Teemu Suninen continua a dominare.

Si arriva così alla PS9. Già il più veloce sulla PS8, Esapekka Lappi si ripete e firma anche il terzo scratch della giornata in Finlandia. Il finlandese è ancora una volta seguito da Ott Tänak. Prima dell’ultima speciale di giornata, i due sono separati da soli 5″3.

Dietro di loro, Kalle Rovanperä ed Elfyn Evans concedono ancora qualche secondo in più anche se in questa speciale i distacchi sono estremamente ridotti. I due compagni di squadra della Toyota sono separati da soli cinque decimi complessivi.

Al quinto posto provvisorio, Craig Breen tiene duro davanti a Takamoto Katsuta, mentre Thierry Neuville fa il vuoto alle sue spalle sul duo M-Sport Loubet-Greensmith. E così, la PS10, l’ultima della prima vera giornata di gara, diventa il terreno di uno scontro col coltello tra i denti tra l’estone e il finlandese.

Infatti, sulla PS10 vince Esapekka per 1″4 su Elfyn e per 1″5 su Ott e il vantaggio del leader si assottiglia a 3″8. Elfyn è terzo a 19″3 e Kalle segue a 21″. Quinto in prova e anche dopo la prova Craig è staccato di ben 32″5, seguito da Takamoto, Thierry, Perre-Louise, Gus e Teemu, saldamente leader del WRC 2.