WRC, Finlandia: Ott Tänak al comando dopo la PS3

Nel primo pomeriggio il Rally di Finlandia ( al rientro dopo un’assenza di un anno a causa della Pandemia legata al Covid) ha preso ufficialmente il via con la disputa delle prime tre prove speciali: Harju 1, Ässämäki 1 e Sahloinen – Moksi 1. A spartirsi le vittorie in speciale sono stati Takamoto Katsuta (Toyota Yaris) e Ott Tänak (Hyundai I20 WRC), con quest’ultimo che è riuscito a portarsi agilmente al comando grazie a due ottimi crono che gli hanno permesso di salire in un colpo solo dal quarto al primo posto assoluto. Bisogna dire che fin dallo shakedown di questa mattina l’estone ha dimostrato di trovarsi perfettamente a proprio agio sulle speciali finlandesi, in una gara che l’ha visto vincitore in passato di ben due edizioni (2018-2019).

Alle sue spalle troviamo la vettura del suo compagno di team, ovvero quella dell’irlandese Craig Breen. Il pilota di Waterford, dopo gli ottimi risultati conseguiti in Estonia e ad Ypres, inizia nuovamente nei migliori dei modi il suo fine settimana balzando immediatamente nelle posizioni alte della classifica e mettendosi alle spalle ben tre Toyota Yaris WRC Plus, ovvero quelle di Esapekka Lappi (al rientro nella classe regina dopo aver perso il posto da titolare in M-Sport al termine della passata stagione), Elfyn Evans e Kalle Rovanperä. Per la Hyundai un ottimo avvio, grazie anche all’ottima posizione di partenza sulle speciali odierne.

Sesta posizione per il belga Thierry Neuville (Hyundai I20) il quale paga a caro prezzo il fatto di dover partire tra i primi sulle speciali. Attualmente il suo ritardo dalla vetta è di 13″0. A seguire troviamo il sette volte iridato Sèbastien Ogier (Toyota Yaris) e il suo compagno di squadra Takamoto Katsuta. Il giapponese, dopo aver fatto segnare il miglior tempo sulla PS1, nella successiva è stato rallentato da un testacoda che gli ha fatto perdere 20″0. Ora il suo ritardo da Tänak è salito a 28″4. Chiudono i primi dieci le due Ford Fiesta WRC Plus ufficiali di Gus Greensmith e Adrien Fourmaux.

Infine, per quanto riguarda il WRC2, al comando troviamo il norvegese Mads Ostberg (Citroen C3) davanti a Teemu Suninen (Volkswagen Polo) e Nikolay Gryazin (Volkswagen Polo).