WRC, Finlandia: Neuville firma la prova spettacolo di Harju

Va a Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe su Hyundai i20 Rally1, la prova spettacolo d’apertura del Rally di Finlandia. Sui 3.48 chilometri di speciali, disegnati nel centro abitato di Jyväskylä, il pilota belga riesce a mettere la sua i20 davanti a tutti, in attesa del rally vero e proprio. Uno scratch che regala un piccolo sorriso alla formazione coreana, chiamata al riscatto sulle difficili strade finlandesi, dopo una prima parte di stagione condizionata da mille problemi alla vettura ed altri interni al team.

“E’ sempre molto bello, disputare queste prove cittadine con tanti tifosi”, commenta Neuville al termine della speciale. “Domani sarà tutto completamente diverso, abbiamo apportato alcune modifiche al set-up della vettura dopo lo shakedown, ma al momento non mi sento a mio agio con la vettura.”

Alle spalle del belga, staccato di 1”2 il compagno di squadra Ott Tanak, anche lui ammette che la giornata di domani non sarà per niente facile per il team coreano e che tenere il passo della Toyota è molto difficile. Alle spalle del duo Hyundai, troviamo un tris di Toyota, con Takamoto Katsuta terzo a 2”6, nonostante un problema al sistema ibrido, quarto tempo per il leader del campionato e idolo di casa Kalle Rovanpera, mentre il quinto tempo è firmato ex acqueo da Elfyn Evans e dal debuttante in rally1 Jari Huttunen, che è anche il migliore del team M-Sport.

La top ten è completata da Oliver Solberg, Esapekka Lappi e Pierre-Louis Loubet che chiudono la prova al settimo posto assoluto firmandolo stesso identico tempo, mentre la decima posizione è occupata da Adrien Fourmaux. Sorpresa nel WRC2 Open con il polacco Mikolaj Marczky che firma il miglior crono, alle spalle Sami Pajari alla sua seconda uscita su una vettura di classe rally2, mentre il podio provvisorio è completato da Hayden Paddon.