,

WRC: Evans leader, ma Ogier recupera

geyxfkjxyaazyww

Il gallese resta al comando del Monte-Carlo ma alle sue spalle Ogier rosicchia secondi. Sfida Gryazin-Lopez-Rossel per il primato nel WRC2

La seconda giornata del Rally Monte-Carlo, si è conclusa come era iniziata con Elfyn Evans al comando della gara. Il pilota gallese ha corso in maniera attenta provando ad amministrare il vantaggio accumulato nelle due prove speciali disputate nella serata di ieri. Il “capitano” della Toyota Gazoo Racing adesso dovrà difendersi dagli attacchi del compagno di squadra Sébastien Ogier e del belga Thierry Neuville.

L’otto volte campione del mondo, dopo una prima giornata non propriamente brillante, in questo day2 ha notevolmente alzato il ritmo recuperando secondi preziosi portandosi a soli 4”1 dalla vetta della classifica e nella giornata di domani darà sicuramente l’assalto alla prima posizione. Alle spalle del duo Toyota troviamo Thierry Neuville: il pilota belga autore di tre scratch (come Ogier) dovrà alzare ancor di più il suo ritmo se vuole inserirsi nella lotta per la vittoria.

Quarta posizione per Ott Tanak. L’estone, al suo rientro con Hyundai, paga a caro prezzo l’errore fatto sulla prima speciale di giornata, quando al km 7,7 ha perso oltre 40” a causa di un’uscita di strada in un tratto di verglas. Prosegue l’ottima gara di Adrien Fourmaux, il francese al ritorno sulla Puma Rally1 è stato autore di una giornata più che positiva condita da alcuni tempi molto interessanti. Continua l’apprendistato con le Rally1 per Andreas Mikkelsen e Gregoire Munster: i due alfieri di Hyundai e M-Sport occupano rispettivamente la sesta e settima posizione assoluta con ritardi abbastanza importanti da Fourmaux che occupa la quinta piazza assoluta.

Nel WRC2 sta invece andando in scena un duello pazzesco che vede come protagonisti Nikolay Gryazin, Pepe Lopez e Yoann Rossel in rigoroso ordine di classifica. Il pilota russo (ma con passaporto bulgaro) occupa l’ottava posizione e prima di WRC2 al termine di un duello sul filo dei secondi con Pepe Lopez, durato per l’intera giornata. Tra i due, il distacco al termine della giornata è di appena 1”3, ma devono prestare massima attenzione al francese Yoann Rossel, che occupa la terza posizione distaccato di poco meno di cinque secondi dallo spagnolo. Tra gli italiani, ottimo day2 per i portacolori ACI Team Italia Roberto Daprà e Luca Guglielmetti che occupano una splendida 17° posizione assoluta (7° di WRC2 e 5° di WRC2 Challenge) e per Mauro Miele (oggi è il suo compleanno, auguri!) e Luca Beltrame che sono al comando del WRC2 Masters e diciannovesimi assoluti.

image 4
image 4