Sébastien Ogier, Rally di Croazia 2021

WRC, Croazia: Ogier pronto ad attaccare Neuville nel day 2

Sébastien Ogier e la Toyota non sono secondi per manifesta inferiorità sulle strade croate, ma semplicemente perché stanno pagando il caro prezzo dell’aver commesso un errore di set-up nella mattinata. Errore che, in gare corte e tirate come queste, richiede maggior sforzi per essere recuperato.

“La cosa più importante è che siamo ancora in lotta – ci ha detto Ogier -. Questa mattina ho fatto un piccolo errore con il set-up e non mi sentivo al 100% a mio agio con la macchina. Inoltre, un problema nella PS1 mi è costato un tempo e probabilmente un po’ di fiducia. Nel pomeriggio siamo tornati ad avere un ritmo consono e il feeling con la vettura è notevolmente migliorato”.

Thierry Neuville è avvisato. La sua leadership con la macchina della Corea potrebbe durare il tempo di una notte, oppure no, con il sette volte campione del mondo rally che è pronto a sferrare l’attacco decisivo tra la giornata di sabato e quella di domenica. Toyota, comunque, sarà in forza minore: Kalle Rovanpera, infatti, non potrà tornare in gara domani. Hyundai, invece, ha ancora tutte le vetture in gara, come anche Ford.