WRC: al Rally di Estonia ci sono appena 49 iscritti

Onestamente, ci si aspettavano altri numeri per l’Estonia Rally, gara valida come settimo round del Campionato del Mondo Rally e terzo del JWRC. Invece, sono solamente 49 gli equipaggi iscritti alla gara baltica, giunta alla sua undicesima edizione, la seconda da quando è valida per il WRC. Dieci le vetture RC1/WRC iscritte alla gara, nessuna sorpresa tra gli iscritti, unica novità il ritorno di Teemu Suninen su Ford Fiesta WRC che prende il posto di Adrien Fourmaux, mentre dopo l’assenza al Safari torna il francese Pierre-Louis Loubet con la Hyundai I20 Coupe’ WRC del team francese 2C Competition.

Nel WRC2 ci sono dieci gli iscritti con tutti i pretendenti al titolo presenti partendo da Andreas Mikkelsen passando per Mads Ostberg, Marquito Bulacia, Jari Huttunen e finendo a Martin Prokop. Niente da fare per Esapekka Lappi che non ha reperito il budget necessario per correre in Estonia.

Molto combattuto si annuncia il WRC3 con ben 14 concorrenti iscritti, assente il leader del Campionato, il francese Rossel che tornerà in Belgio ad Ypres, occasione d’oro per Kajetanovic per accorciare sul battistrada francese. Il polacco è il favorito numero uno alla vittoria e dovrà vedersela con la new-entry Alexey Lukyanuk in gara eccezionalmente con una Skoda Fabia Rally2, con Emil Lindholm e con i locali Egon Kaur, Raul Jeets e Priit Koik.

Infine, il JWRC vedrà al via tutti gli otto pretendenti al titolo, favoriti al successo finale il lettone Martins Sesks, il finnico Sami Pajari e il locale Roberts Virves.

RS e oltre di giugno 2021: condividiamo passione

Copertina RS e oltre giugno 2021