,

WRC, 68 gli iscritti al 1° Central European Rally

Attesa per la prima edizione del Central European Rally che può assegnare il titolo a Kalle Rovanpera, nel WRC2 battaglie per i titoli assoluti e WRC2 Challenge.

Saranno 68 gli equipaggi iscritti al Central European Rally, in programma dal 26 al 29 ottobre. La gara coinvolgerà tre differenti nazioni: Repubblica Ceca (che ospiterà partenza e otto prove speciali), Austria (nel cui territorio si correranno sei prove speciali) e la Germania (che ospiterà parco assistenza e cerimonia di arrivo della manifestazione oltre a quattro prove speciali).

L’elenco iscritti del Central European Rally vede poche novità, almeno sotto il fronte delle vetture Rally1. Attesa per il duello tra Kalle Rovanpera ed Elfyn Evans, con il primo che in caso di risultato positivo potrebbe chiudere già a Passau il discorso titolo. Sempre in casa Toyota, spicca il ritorno al volante di Sébastien Ogier, con la quarta Yaris Rally1 che sarà affidata al nipponico Takamoto Katsuta. In casa Hyundai Motorsport, nessuna novità con la conferma della line-up vista in azione al recente Rally del Cile: Teemu Suninen affiancherà Thierry Neuville e Esapekka Lappi. M-Sport schiererà tre Puma Rally1 affidandole rispettivamente all’estone Ott Tanak, al corso Pierre-Loius Loubet e al lussemburghese Gregoire Munster.

Si annuncia battaglia nel WRC2, con Andreas MikkelsenYohan Rossel e Gus Greensmith che si giocheranno punti importantissimi in ottica titolo assoluto. Nel WRC2 Challenge, occasione d’oro per Nikolay Gryazin e Kajto, il russo e il polacco proveranno ha sfruttare la “trasparenza” di Sami Pajari, attuale leader della serie.