WRC 2024: 1,8 milioni di euro dal governo per il Liepaja Rally

La Lettonia compie un passo fondamentale per l’ingresso nel Mondiale WRC. Il paese baltico, dopo aver sfiorato l’ingresso nella massima serie internazionale la scorsa stagione, ha firmato una lettera di intenti in cui conferma l’impegno finanziario in caso di ingresso nel WRC.

Il Liepaja Rally è ormai una presenza fissa del Campionato Europeo dal 2013, anno dopo anno la gara baltica è cresciuta sempre più diventando uno dei round più apprezzati e amati dell’intera serie Europea. Gli organizzatori e il WRC Promoter hanno avviato le trattative ad inizio anno, con l’obbiettivo dell’ingresso del rally nel Mondiale dalla stagione 2024. Condizione primaria perché questo avvenga è un accordo sul finanziamento dell’evento da parte del Governo locale.

Accordo che è stato confermato nelle scorse ore dal Governo Lettone. Il ministro dell’Istruzione e delle Scienze Anita Muizniece ha così twittato: La tappa del WRC si svolgerà in Lettonia! Nella giornata di ieri (22 dicembre) abbiamo firmato una lettera di garanzia in cui il Governo della Repubblica di Lettonia conferma che sosterà l’organizzazione della tappa WRC in Lettonia nel 2024.

Il Governo si è impegnato a supportare economicamente la gara con un finanziamento di 400.000 euro per le stagioni 2022 e 2023 in cui la gara sarà iscritta al FIA ERC, mentre l’investimento salirà fino a 1,8 milioni di euro nel 2024, anno di ingresso della gara nel Mondiale WRC. Un finanziamento sicuramente molto importante, ma dati e studi alla mano il Governo ritiene che la ricaduta economica sul territorio possa essere di circa 16 milioni di euro.