Teemu Suninen

WRC 2: Suninen, Mikkelsen e Bulacia saltano il Safari

A due settimane dal suo avvio il Safari Rally Kenya perde tre importanti protagonisti. Stiamo parlando dei due piloti del team Toksport, il norvegese Andreas Mikkelsen e il boliviano Marquito Bulacia, costretti a saltare l’appuntamento africano, così come spiega il proprietario del team Serkan Duku.

L’uscita di strada di Andreas nella prima giornata del Sardegna ha causato una rottura all’incrocio dei tubi in cima alla gabbia. Mentre la vettura di Marquito ha subito due capottamenti, uno nel test pre-event e uno in gara. Fortunatamente in questo caso non abbiamo avuti danni al roll-bar, ma diversi pannelli sono rimasti danneggiati. Quindi preferiamo aspettare, avremmo un cliente in Kenya, ma come rally è logisticamente difficile da raggiungere, poi magari basta una pietra è la gara termina lì. Saremmo al via del Giappone.

Defezione anche in casa M-Sport, con il team che ha deciso di non mandare in Africa, il finnico Teemu Suninen per motivi (a detta di Malcolm Wilson) legati alla quarantena a cui i componenti del Team sarebbero sottoposti al loro rientro dal Kenya.

“Abbiamo bisogno di almeno cinque persone per poter gestire al meglio la vettura di Teemu e non possiamo permetterci di avere queste persone in quarantena al loro rientro dal Kenya – ha detto Wilson -. Ci servono in fabbrica per preparare le vetture per il Rally Estonia. Questo è uno dei periodi più complicati che abbia mai vissuto in oltre 40 anni di motorsport. Abbiamo provato in tutti i modi ha far disputare il Safari a Teemu, ma non abbiamo trovato alcuna soluzione”.

Se nel caso dei due piloti Toksport, si può parlare di scelta squisitamente logistica, ricordiamo che Mikkelsen correrà nelle prossime settimane in Polonia e Lettonia proprio con le vetture del team teutonico, per Teemu Suninen si può parlare anche di una punizione dopo l’errore da matita rossa avvenuto sulla prima speciale del RIS. L’unico pilota (al momento) iscritto al WRC2 rimane dunque il ceco Martin Prokop, che porterà in gara la sua Ford Fiesta Rally2 privata. Per lui (salvo problemi) in arrivo una comoda vittoria e 30 punti che lo rilancerebbero in classifica.

RS e oltre di giugno 2021: condividiamo passione

Copertina RS e oltre giugno 2021