WRC 2: Ostberg vince in Croazia, rimpianti per Gryazin

In Croazia, il WRC 2 ha vissuto il suo terzo appuntamento stagionale con sette equipaggi iscritti, alla serie di supporto del Mondiale Rally. La gara è vissuta per oltre due terzi sul bellissimo duello tra Mads Ostberg e Nikolay Gryazin.

Il norvegese, alla sua prima uscita stagionale, porta a casa una vittoria che possiamo definire meritata. Alla fine Ostberg si è detto soddisfatto del risultato scaturito: “Non posso credere di essere arrivato alla fine di questa gara. Ho dovuto guidare con tantissima attenzione, star attento alle frenate perché la macchina aveva alcuni problemi all’impianto frenante. Non ho idea di come si sia presentato questo problema, l’importante è che siamo riusciti comunque a vincere il nostro primo rally stagionale. Siamo veramente molto felici di questo risultato”.

Seconda piazza per Teemu Suninen (Ford Fiesta Rally2) autore di qualche riferimento cronometrico interessante alternato ad alcuni errori, che gli hanno fatto perdere la possibilità di giocarsi il successo. Completa il podio, il giovane boliviano Marquito Bulacia (Skoda Fabia Rally2). Rivedremo entrambi in Portogallo, con Suninen tornerà al volante della Fiesta WRC.

Completano la top five, il nostro Enrico Brazzoli (Skoda Fabia Rally2) in quarta posizione e Andreas Mikkelsen (Skoda Fabia Rally2) quinto, autore di un week-end di gara da dimenticare, addolcito in parte dalla vittoria della power-stage. Gara dai mille rimpianti per Nikolay Gryazin (VW Polo GTi R5) autore di una prestazione di assoluto rilievo, rovinata da un’uscita di strada sul finale di gara. Ritiro anche per il giovane Tom Kristensson (Ford Fiesta Rally2).