World RX

World Rallycross Cup 2022: cambiano calendario e regole

Il calendario provvisorio della World Rallycross Cup 2022 è pronto. Questa spettacolare disciplina che sposa anche la tecnologia elettrica ritornerà in Sudafrica e nel Killarney International Circuit, situato nella cittadina di Cape Town, e perderà la tappa spagnola di Barcellona.

L’attività corsaiola si svolgerà nel continente europeo, al di fuori di esso si svolgerà solo il round africano. La stagione inizierà nel fine settimana del 2-3 luglio in Svezia sulla pista di Höljesbanan. All’appuntamento nordico e a quello successivo, quello tedesco sul circuito del Nürburgring (30-31 luglio), si aggiungeranno i doppi appuntamenti di Norvegia, Lettonia, Portogallo, Belgio e Sud Africa.

Allo stesso modo, viene introdotto un nuovo format con l’obiettivo di migliorare la competitività e la concorrenza tra piloti e team. Una volta terminate le sessioni di prove libere, i piloti si sfideranno su un giro cronometrato da soli e da fermo per determinare le posizioni in griglia per il primo turno di qualifiche. I risultati di questi decideranno la griglia per il secondo turno. Nei doppi appuntamenti ci saranno tre turni di qualificazione, uno in più rispetto ai turni singoli.

Al termine delle eliminatorie verranno sommati tutti i tempi per stabilire l’ordine della classifica. Quindi i piloti partiranno per una gara in cui il più veloce della sessione precedente sceglierà il posto di partenza disponibile che preferisce, nello stile del Super Campionato Spagnolo di rally con la sezione di qualificazione. I primi dieci in “Progressione” avanzeranno alle semifinali e i primi cinque di questi si batteranno per la vittoria in finale. In ogni gara ci saranno cinque vetture.