Walter Rohrl

Ci sono Walter Röhrl e Miki Biasion al Revival Valpantena

La partecipazione di Röhrl prosegue una lunga tradizione al Revival Rally Club Valpantena che lo ha visto partecipare già con l’Opel Ascona, con la Fiat 131 Abarth, con la Lancia Rally 037 e con la Porsche 911. Questa volta sarà al via con una Opel Ascona A del 1972 navigato da Alessandro Carenini. Si tratta di un modello ex ufficiale preparato dalla storica azienda padovana con la quale Rohrl è sempre rimasto in contatto dagli anni dei suoi successi in avanti.

La grande festa del 20° Revival Rally Club Valpantena si prepara ad aprire i battenti e quando manca solo una settimana alla kermesse organizzata dall’omonimo Club di appassionati, è ufficiale anche la partecipazione di Walter Röhrl, due volte Campione del Mondo Rally e senza ombra di dubbio uno dei più grandi specialisti di questa disciplina.

La partecipazione di Röhrl prosegue una lunga tradizione al Revival Rally Club Valpantena che lo ha visto partecipare già con l’Opel Ascona, con la Fiat 131 Abarth, con la Lancia Rally 037 e con la Porsche 911. Questa volta sarà al via con una Opel Ascona A del 1972 navigato da Alessandro Carenini. Si tratta di un modello ex ufficiale preparato dalla storica azienda padovana con la quale Rohrl è sempre rimasto in contatto dagli anni dei suoi successi in avanti.

Specialista su tutti i tipi di terreno, è stato soprannominato “Re del Montecarlo” per le quattro vittorie nel Principato e ancora “Kaiser Walter” per il suo strapotere e la capacità di adattarsi a vetture e situazioni diverse in brevissimo tempo. Il primo titolo mondiale lo vinse nel 1980 con la Fiat 131 Abarth mentre due anni dopo, nel 1982, si ripetè con l’Opel Ascona. Nella storia della disciplina è stato il primo a conquistare l’alloro per due volte. Con l’Ascona fu anche Campione Europeo nel 1974 e vinse la prima gara internazionale all’Acropoli 1975.

Il suo nome è stato poi legato al marchio Audi, con il quale ha ottenuto forse alcune delle imprese di maggiore risonanza mediatica e lo ha visto guidare la mostruosa Audi Quattro S1 nelle stagioni 1985 e 1986, senza ombra di dubbio la Gruppo B dalle linee più esagerate ed affascinanti. In tempi recenti ha stretto una forte collaborazione con Porsche per la quale svolge anche il ruolo del collaudatore e spesso lo vede impegnato in giro per il mondo.

Lo scorso anno, in occasione del 19° Revival Rally Club Valpantena, si accorse guardando i calendari che l’evento era in corso e, rientrando da uno dei suoi eventi con Porsche, fece un salto a Grezzana durante la giornata di verifiche regalando una bella sorpresa agli appassionati e al Rally Club Valpantena.

“Avere anche quest’anno Walter con noi è una grande gioia – hanno commentato gli RCV – è un grande amico che abbiamo seguito da appassionati sulle strade del Mondiale e che grazie al Revival Rally Club Valpantena abbiamo potuto conoscere di persona. Sarà una festa, un grande riconoscimento da parte sua essere al via di questa edizione speciale. Avremo sicuramente modo di celebrarlo già a partire dalla serata del giovedì alla Alberti Lamiere”.

Miki BIasion
Miki BIasion

C’è pure Miki Biasion

Una notizia che scalda il cuore di tutti gli appassionati. Miki Biasion, Campione del Mondo Rally 1988 e 1989, ultimo italiano a fregiarsi dell’alloro mondiale, sarà guest star al 20° Revival Rally Club Valpantena in programma dal 10 al 12 novembre prossimi.

L’occasione nasce dalla lunga amicizia che unisce il Club con il campione di Bassano, da sempre vicino agli amici del Valpantena e già partecipante, come guest star, all’edizione numero 5 disputata a novembre 2007.

Biasion e il Valpantena hanno trascorso tanti momenti felici insieme a partire dal quel 1983, anno di fondazione del club, quando Miki vinse l’Italiano e l’Europeo rally al volante della Lancia 037 Rally Totip by Jolly Club, un’annata che lo consacrò anche a livello internazionale dato che dal 1984 il suo impegno si intensificò nel mondiale.

Tesserato numero 1 negli anni in cui il Valpantena era un club aperto ai soci, Miki è stato da sempre il pilota di riferimento per tutti gli appassionati di rally in Italia. Nella sede del Club, in Loc. Mizzago di Rosaro a Grezzana, campeggiano due fotografie emblematiche di Miki scattate ad anni di distanza, l’ultima proprio nel 2007 quando il campione bassanese prese parte al Revival Rally Club Valpantena come ospite al fianco di Beppe Volta.

Ora il Revival Rally Club Valpantena arriva a festeggiare i suoi primi 20 anni e chiama a raccolta gli amici piloti che da sempre hanno intrecciato le loro storie con la passione del Club. Miki non poteva essere da meno e qualcuno già lo aveva immaginato dopo quella serata della scorsa estate in cui era tornato a sedersi intorno ad un tavolo con “Bob” Brunelli, Sergio Brunelli, Paolo Saletti e Gian Urbano Bellamoli.

“Non ho potuto dire di no in un’occasione così importante – ha commentato – gli amici del Valpantena hanno investito tempo, risorse e passione in questa manifestazione e poter festeggiare i primi 20 anni insieme sarà un momento bellissimo da condividere con tutti gli amanti del rally, come noi. Vi aspetto in Valpantena!”.

In edicola e in digitale: ogni mese

Copertina RS novembre 2022