,

Vittoria per Sébastien Loeb e Laurène Godey al Rallye des Grands Fonds

Alla sua prima partecipazione all’evento della Guadalupa, l’alsaziano ha trionfato vincendo tutte le 16 prove speciali, concludendo con oltre 4 minuti di vantaggio sul secondo classificato.

Questo è quello che si chiama un fine settimana praticamente perfetto. Il nove volte campione del mondo WRC Sébastien Loeb e la sua compagna Laurène Godey hanno vinto il Rallye des Grands Fonds disputato sugli asfalti dell’isola della Guadalupa.

La coppia, al volante di una Skoda Fabia RS Rally2 preparata dalla Sarrazin Motorsport, ha dominato tutte le 16 prove speciali (una è stata cancellata) di questa 39ª edizione del Rallye des Grands Fonds, regalando spettacolo e grandi emozioni al numeroso pubblico presente.

Non gareggiando in un rally dai tempi del Rallye de Charlemagne dello scorso ottobre, il nove volte campione del mondo ha visibilmente apprezzato la trasferta in Guadalupa e, soprattutto, l’accoglienza molto calorosa riservatagli. Il pubblico si è radunato ai lati delle strade per vedere in azione la Skoda portata in gara da Loeb, il quale ha contraccambiato offrendo grande spettacolo e salutando la folla con la mano fuori dal finestrino durante un donut mentre attraversava una rotonda.

Sébastien Loeb aggiorna così il suo incredibile curriculum di vittorie. Il francese può vantare 9 titoli mondiali, oltre cento rally vinti (81 solamente nel WRC) e 944 prove speciali vinte nel WRC. Loeb ha da sempre un ottimo feeling con i rally corsi sulle isole: il suo primo trionfo insulare risale infatti al 2001 al Tour Auto de la Réunion con Daniel Elena alle note su Citroën Xsara Kit-Car. Successivamente sono arrivati i successi in Sardegna, al Tour de Corse, al Cyprus Rally, al Rally di Australia, al Rally Ireland, al Wales GB Rally, in Giappone e, più recentemente, al Rally delle Isole Azzorre. E chissà che il pilota natio di Alzenau non tenti il colpo grosso il prossimo anno al Rally Islas Canarias, che entrerà nel Campionato WRC.

Per la cronaca, il podio della gara organizzata da ASA Guadeloupe è stato completato dalla Mitsubishi Lancer Evo IX di Stéphane Negre e Sydney Fulbert, attardati di oltre 4 minuti dal vincitore. Sul terzo gradino del podio è salito Rodrigue Théodore con Max Hilderal su Volkswagen Polo GTi R5, con un distacco da Loeb di 5 minuti e 48 secondi.