Emanuele Rosso sarà di nuovo al via del Campionato Italiano Rally

Under 25: Emanuele Rosso e la febbre da CIR

Cordiale, determinato e già navigato nel mondo delle corse, Emanuele Rosso si presenta così e ci accoglie nel suo centro di simulazione Asti Racing Simulator per un’intervista che racconterà molto di più che una semplice stagione da vivere intensamente all’interno del Campionato Italiano Rally Junior.

Sarà la terza annata all’interno della serie nazionale per il venticinquenne “marchiato” Meteco Corse che da quel Rally del Tartufo di sette anni fa ne ha vista di acqua passare sotto i ponti, dal perfezionamento continuo nella guida al rapporto ormai consolidato con Andrea Ferrari, navigatore ligure.

Esperto sì, ma mai comparso tra le fila dello Junior che quest’anno si preannuncia molto combattuto al volante delle Ford Fiesta turbocompresse messe a disposizione dalla Motorsport Italia di Max Rendina.

Come vivi l’imminente debutto nello Junior?

“Sicuramente sarà un’esperienza nuova, innanzitutto perché correremo sullo sterrato. Affrontare tre appuntamenti su asfalto e tre sulla terra secondo me è la formula giusta per imparare, in Italia sappiamo che manca un po’ la filosofia dello sterrato. Inoltre ci sarà il Rally di Sardegna, corsa dal lungo chilometraggio e palcoscenico di livello mondiale; stiamo già programmando di svolgerlo tutto, tre tappe contrariamente al CIR che di regola corre solo la prima frazione”.

Stai leggendo uno dei pochi contenuti premium disponibili sul nostro sito. Questo succede perché si tratta di uno degli articoli pubblicati sulla rivista in edicola e disponibile anche in digitale dal 5 di ogni mese per 12 mesi all’anno. Se lo hai apprezzato continua la tua lettura sul giornale, oppure scarica la nostra app o accedi da PC, registrati gratuitamente e abbonati. Il tuo sostegno ci aiuta a migliorare giorno dopo giorno il servizio che offriamo a te a tutti i nostri amici lettori.

Cosa sapere sull’abbonamento a RS e oltre

  • Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito
  • Le nostre app sono gratuite, ma dall’app non si può pagare
  • Dopo aver effettuato la registrazione (clicca qui) ci si potrà abbonare pagando da PC
  • Disponibile abbonamento singolo digitale o cartaceo
  • Oppure ci si può abbonare all’online e al carataceo con una super offerta

Opzioni di acquisto

  • Singola copia di RS – 2 euro
  • Abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) con accesso all’archivio storico – 25 euro
  • Abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) – 60 euro

Si può scegliere di leggere il giornale sul PC o sullo smartphone e sul tablet o se farsi leggere gli articoli dall’assistente digitale, ascoltandone i contenuti. Si può accedere all’archivio storico di RS e oltre gratuitamente per tutta la durata dell’abbonamento