Tutto pronto per l’evento La Grande Passione

Sabato 30 luglio, a Villanova Mondovì, saranno presenti una ventina di auto dal forte valore storico e rallistico, in una sorta di viaggio negli ultimi cinquant’anni di motorsport alla scoperta di vetture e modelli che hanno segnato l’immaginario di curiosi e appassionati. Dalla Lancia Stratos alla Fiat 131 Abarth, dalla Fiat X1/9 a diverse World Rally Car. Saranno loro le protagoniste indiscusse de “La Grande Passione”, il primo evento motoristico in ricordo di Vanni Fenoglio che avrà luogo sabato 30 luglio a Villanova Mondovì. Una giornata non competitiva ad invito che interesserà il territorio villanovese fin dalla mattinata con l’accoglienza in piazza Filippi e il successivo spostamento in corso Marconi per la partenza ufficiale. Da qui le auto si muoveranno verso il percorso ribattezzato “Insieme con Vanni” (chiuso al traffico), che avrà inizio nei pressi dello sferisterio di Madonna del Pasco, a sua volta trasformato per l’intera giornata in una vera e propria area espositiva con la presenza di tutte le vetture partecipanti alla kermesse.

Un momento di autentica festa organizzato dalla Gasoline Racing Team con il supporto di Enjoy e con il patrocinio del Comune di Villanova Mondovì, pensato per ricordare Vanni Fenoglio e la sua vibrante passione per le Lancia Stratos e per i rally in generale, fortemente voluto dai figli Cristiano e Giorgia, dalla moglie Marilena e dalla sorella Marita. “Ci sembrava doveroso onorare la memoria di Vanni nel migliore dei modi”, fanno sapere gli organizzatori. “Siamo felici che ci sia stata una grande risposta da parte degli amici e degli appassionati. Ospiteremo autentiche icone del passato, molte delle quali hanno ricoperto un ruolo da protagonista nella programmazione delle case ufficiali. Tra queste saranno presenti svariate Lancia Stratos, tre Fiat 131 Abarth Rally oltre a Lancia Rally 037, Peugeot 205 T16, Fiat X1/9 Abarth e la piccola Fiat 500 Abarth. Non mancheranno poi le World Rally Car come una Toyota Corolla WRC ex Carlos Sainz e Didier Auriol, una Hyundai Accent ex McRae e una più recente Ford Fiesta WRC, utilizzata negli anni scorsi da piloti del calibro di Petter Solberg, Robert Kubica e Mads Østberg“.

Un evento, come detto, supportato con convinzione anche dall’Amministrazione comunale come sottolineato dal sindaco, Michelangelo Turco, e dal vicesindaco con delega alle Manifestazioni, Michele Pianetta: “Ringraziamo la Enjoy per averci coinvolto fin dall’inizio e per aver voluto omaggiare un imprenditore villanovese apprezzato come Vanni Fenoglio.Crediamo che questa kermesse possa durare e affermarsi nel tempo alla luce della professionalità degli organizzatori e dell’assoluta unicità delle vetture partecipanti, capaci di richiamare un pubblico vasto ed eterogeneo. La calendarizzazione, poi, all’interno del weekend di “Mondovì e Motori” rappresenta un concreto esempio di sinergia territoriale. Lavoreremo fin da ora per rafforzare questa collaborazione, affinché diventi un prodotto attrattivo annuale per l’intero Monregalese”. Nel tardo pomeriggio di sabato 30 luglio, in effetti, tutte le auto si trasferiranno in Piazza Ellero a Mondovì per unirsi alla carovana di “Mondovì e Motori”, colorata quest’anno a marchio Bertone. Un omaggio ad una delle più celebri carrozzerie italiane, il cui cammino di sviluppo è iniziato proprio a Mondovì per poi trasferirsi negli anni nel cuore di Torino. Una felice storia di
provincia fatta di passione, ingegno e creatività, celebrata in queste settimane dal volume “I Bertone. Carradori, Carrozzieri, Geniali Uomini Appassionati” edito dalla CEM in seno alla collana “La Storia Siamo Noi” e scritto dalla coinvolgente penna di Gianni Scarpace. Una scrittura efficace che ha saputo tratteggiare pensieri e ambientazioni dell’epoca, cogliendo e
raccontando la scintilla creativa di Giovanni e Nuccio Bertone, artefici di un percorso imprenditoriale che da Mondovì e Torino ha saputo parlare al mondo intero.